Tempo di lettura: 4 minuti

organizzare un viaggio in asia

Se hai dato una sbirciatina al mio blog ti sarai sicuramente accorto/a che la maggior parte dei paesi che ho visitato rientrano nello straordinario e ammaliante continente asiatico! Questa parte del mondo è in grado di scatenare in me emozioni che difficilmente ho provato altrove. Il sud-est asiatico è uno dei posti che più di tutti mi ha regalato sensazioni ed esperienze uniche. Nel tempo i miei piedini si sono concentrati ad esplorare anche un pezzettino di Asia meridionale e di Medio Oriente. Oggi vorrei darti qualche consiglio su come organizzare un viaggio in Asia. Che tu vada in Asia centrale, nel sud-est o a nord, ci sono alcuni consigli che valgono per la maggior parte dei Paesi che fanno parte di questo “piccolo” angolo di mondo!

Organizzare un viaggio in Asia: cosa tenere a mente 

Visto

Per varcare la soglia di alcuni Paesi del continente asiatico dovrai chiedere un visto d’ingresso e per sapere quale, alcuni stati ne posseggono più di uno, dovrai consultare il sito di Viaggiare sicuri.

Al momento, Paesi come la Thailandia, la Malesia e Singapore, non pretendono nessun visto ai cittadini italiani, ma dato che nel corso degli anni le regole possono cambiare dai sempre una sbirciatina al sito che ti ho indicato prima. 

Per quanto riguarda il visto d’ingresso in Sri Lanka, India e Giordania, posso offrirti un valido aiuto grazie a delle piccole mini guide che ho scritto di recente in cui ti guido step by step.  

Sanità e sicurezza

Il discorso sanità e il discorso sicurezza stanno a cuore ad ognuno di noi e anche qui, se vuoi un consiglio spassionato, affidati SEMPRE al sito di Viaggiare sicuri per tenerti in costante aggiornamento in merito alla situazione politica e sanitaria del paese che vorresti visitare.

Oggi può essere tutto ok, ma domani potrebbe saltare fuori un problema sanitario o di natura politica che potrebbe cambiare i tuoi piani. 

Ogni volta che parto per l’estero porto sempre con me i documenti relativi alla mia polizza viaggi e la mia adoratissima e preziosissima trousse porta medicinali.

Per quanto riguarda i vaccini ricordati sempre che, oltre ad essere una questione personale, bisogna consultare il sito della Farnesina e il centro vaccini della propria città!

I dottori che si sono specializzati in questo campo sapranno sicuramente indirizzarti al meglio! E’ inutile farsi influenzare da chi non conosce bene le zone che vorresti visitare o la tua cartella clinica.  

Per quanto mi riguarda sono assolutamente pro vaccini e prima di partire per l’Asia ho fatto quello contro il tifo, l’Epatite A e il Tetano.

Cosa mettere in valigia

Il “cosa mettere in valigia” mette un po’ d’ansia a tutti i viaggiatori e così ho deciso di scrivere delle guide di viaggio anche su questo delicatissimo argomento 🙂 

Tieni presente che nella maggior parte dei Paesi asiatici dovrai portare con te abiti decorosi e foulard per coprire il capo soprattutto se hai intenzione di varcare la soglia di templi e moschee.

Che tu vada in Sri Lanka, in Thailandia, in Nepal o in India la storia non cambia: ti serviranno vestiti lunghi, privi di scollature e che non siano trasparenti, quindi tutte le informazioni che leggerai nell’articolo “Cosa mettere in valigia per un viaggio in Thailandia” ti saranno utili anche per visitare lo Sri Lanka, l’India, la Giordania, la Malesia ecc, ecc. 

Incontrerai persone che praticano l’Islam, il buddhismo e l’induismo, correnti religiose che si aspettano di vedere le donne con vestiti umili e dignitosi. 

Meteo e momenti migliori in cui affrontare il viaggio 

Per info di questo genere ti consiglio SPASSIONATAMENTE di acquistare le guide di viaggio. Se il Paese che ti interessa visitare è molto esteso stai pur certa/o che troverai temperature differenti a seconda della zona che visiterai.

Ti faccio un piccolo esempio parlandoti dell’India; durante il mese di marzo, a nord del paese il clima è abbastanza fresco e molto spesso piove mentre a sud troverai un caldo umido disarmante, anzi direi quasi struggente! Idem per gli altri paesi che ti ho elencato sopra. Ogni micro o macro zona è un mondo a sé a seconda del mese corrente!

Decidere di visitare l’Asia è una scelta da 10 e lode. Ogni Paese è una scoperta e si conficcherà nella tua memoria per sempre. 

La mini guida su come organizzare un viaggio in Asia termina qui e come sempre spero di esserti stata utile 🙂 Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.