ottenere il visto per entrare in India

L’India è uno dei paesi più scenografici che potrai visitare nell’arco della vita. Ti resterà impresso più di qualsiasi altro viaggio e tornerai a casa molto diverso/a rispetto a come sei partito/a. Se stai pianificando un’avventura in questo paese sappi che dovrai fare domanda per il visto e si da il caso che ti abbia scritto una mini guida SEMPLICISSIMA su come ottenere il visto per entrare in India. Are u ready?

Ottenere il visto per entrare in India, informazioni utili sulla documentazione

ottenere il visto per entrare in India

Da aprile 2017, il governo indiano ha reso possibile ottenere il visto per l’ingresso in India tramite richiesta online e questo ha facilitato tantissimo le cose a tutti i viaggiatori in partenza. Prima di questa data era necessario recarsi al consolato e questo comportava molto più tempo e denaro.

Per ottenere il visto è necessario avere un passaporto che abbia validità residua di almeno 6 mesi, due pagine bianche, il biglietto di ritorno, una foto tessera recente, copia del passaporto ( solo della seconda pagina dove sono presenti la tua foto e i tuoi dati anagrafici ).

Voli e assicurazione di viaggio

Prima di iniziare voglio darti due dritte su voli e assicurazione di viaggio! Per trovare voli low cost ti consiglio di affidarti a Skyscanner o Momondo, i motori di ricerca numeri uno nel settore travel. Per quanto riguarda l’assicurazione di viaggio ti consiglio il portale Heymondo e ovviamente, dato che sono buona e generosa, ho un codice sconto da regalarti. Bene, dopo queste raccomandazioni da mamma chioccia iniziamo!

Quale tipologia di visto chiedere

Devi sapere che le persone scelgono di andare in India per svariati motivi: per approcciarsi alla spiritualità, per scoprire il paese come semplici turisti, per delle conferenze, studi ecc, ecc. Per ognuna di queste esigenze esiste la tipologia di visto adatto; in questo articolo ti aiuterò ad ottenere quello turistico.

Tourist Visa ed E-Visa, quale scegliere tra i due

ottenere il visto per l'India

Il governo indiano ha deciso di creare due tipologie di visti turistici: il Tourist Visa e l’E-Visa. Sto vedendo un po’ di fumo uscirti dalla testolina 🙂 ma non preoccuparti ti aiuterò a capire le differenze e a scegliere quello corretto per le tue esigenze di viaggio. Vediamo assieme le differenza tra i due.

Il Tourist Visa dura di 6 mesi e permette di entrare più di una volta nel paese nell’arco di questo tempo. Ti garantirà la totale libertà di spostamento con ingressi multipli da qualsiasi aeroporto e potrai entrare anche nel Sikkim, uno stato che si trova a nord-est dell’India, e in tutte le sue regioni. Questo tipo di visto può essere richiesto all’ambasciata o al consolato. Sarà necessario prendere un appuntamento telefonico e presentarsi di persona. In alternativa puoi recarti al CENTRO VISTI INDIA di Milano.

L’E-Visa è un autorizzazione elettronica della durata di due mesi con ingresso doppio, quindi la più adatta per chi vuole trascorrere una semplice vacanza all’interno del paese. Quando arriverai in aeroporto raccoglieranno i tuoi dati biometrici per riuscire a identificarti in qualsiasi momento. Una volta terminata questa operazione ti verrà rilasciato il visto con un bel timbro sul passaporto. Per ulteriori informazioni vai sul sito di Viaggiare sicuri.

Indirizzi utili per chiedere il Tourist Visa

Consolato indiano di Milano

Piazza Paolo Ferrari, 8, 20122 Milano, numero telefonico: 028057691, com2@consolatoindia.in

Centro visti indiani

Via Marostica, 34, 20146 Milano, telefono: 0248701173, visa@indianvisamilan.com

Come ottenere l’E-Visa, il visto per entrare in India come semplici turisti

Per l’ottenimento del visto indiano dovrai cliccare questa pagina e il riquadro: “per E-Visa clicca qui”, dopo di che verrai rimandato/a ad un’altra schermata in cui dovrai cercare una finestra con scritto: “richiedi qui il visto elettronico” così da iniziare la compilazione inserendo i tuoi dati. La domanda di richiesta è molto lunga e ti verranno fatte domande molto bizzarre but don’t worry, welcome to India baby!

richiedere il visto per l'india

Una volta che avrai riempito le interminabili pagine e ricontrollato tutto, prima di procedere al pagamento, dovrai inserire la tua fototessera nei riquadri selezionati. Io ho fatto una foto con il mio smartphone alla foto tessera, l’ho ritagliata con un’app di editing, inviata alla mia mail personale, salvata sul dekstop del mio pc e infine l’ho trascinata con il mouse all’interno del riquadro. Se viene approvata procedi con il pagamento tramite carta di credito ( attualmente il costo si aggira attorno ai 60 euro ma nel tempo il prezzo può variare ). Prima di premere invio ricontrolla tutto e se non ci sono errori dai l’ok. Sappi che non sarai rimborsato/a se commetterai qualche sbaglio quindi fai tutto con calma.

Se avrai fatto tutto nel modo corretto, nel giro di pochi giorni riceverai il documento via mail. Stampalo e portalo con te.

La mini guida su come ottenere il visto per entrare in India termina qui e come sempre spero di esserti stata utile 🙂 Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

PSSSSS Se vuoi sapere cosa vedere a New Delhi, cosa mangiare in India e tutte le informazioni necessarie pre-partenza clicca le parole evidenziate 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »