Tempo di lettura: 8 minuti

India vs Sri Lanka

L’India e lo Sri Lanka sono due paesi vicini completamente diversi e allo stesso tempo accumunati da alcuni fattori. So che ti senti confuso/a, ma vedrai che, leggendo l’articolo, capirai cosa intendo dire 🙂 Tornata dal questo viaggio mi è stato chiesto più di una volta quale dei due fosse meglio visitare, ma a questa domanda non c’è risposta perché si tratta di gusti personali e di feeling. Prima di atterrare su suolo straniero devi tenere conto di una legge imprescindibile: potrebbe piacerti come non. Lo scoprirai solo vivendolo. Oggi assisterai ad una sorta di match: India vs Sri Lanka e ti garantisco che alla fine dell’articolo saprai quale dei due fa al caso tuo, e se ti incuriosiscono entrambi tombola!

Ci tengo a precisare che entrambi i paesi sono in grado di suscitare emozioni molto forti grazie, soprattutto, alle tantissime esperienze che farai a contatto con i local. Cominciamo?

India vs Sri Lanka: quale scegliere tra i due

India

India vs Sri Lanka

Se ti piacciono le sfide, l’India è il paese giusto. Partiamo dal visto.

Visto per entrare in India

Richiedere il visto per l’ingresso in India non è difficile, ma neanche troppo facile; dovrai compilare ben 4 pagine in cui ti verrà chiesto di tutto e di più.

Dovrai caricare una tua foto in formato fototessera sul sito ufficiale e molto spesso, anche se la fotografia è perfetta perché segue le linee guida fornite sul web, non viene accettata.

Armati di pazienza e prova fino all’infinito. Quando si ha a che fare con l’India la pazienza è la prima qualità da spolverare 🙂

Pulizia

Se sei esageratamente schizzinoso/a l’India non è il posto che fa per te.

Io ho dormito per ben due volte nella old town di Delhi ( zona mercato ) e ti assicuro che anche se è stata un’esperienza divertente e molto tipica, allo stesso tempo è stato scioccante: vedrai escrementi di mucca ovunque, cartacce, pattume per terra, persone che fanno pipì per la strada, quindi scene di nudo improvvise ecc, ecc.

Gli odori sono piuttosto forti ed essere circondati da caos, animali, sporco e pattume non è affatto semplice. Sorry baby, ma è la verità. Non vorrei mai che tu partissi per l’India pensando che sia un paese facile da digerire.

Approccio con i turisti

Giuro di dire la verità e soltanto la verità ( fai pure finta che io abbia alzato la mano e l’abbia poggiata sulla Bibbia ): il metodo che utilizzano per approcciarsi alle persone è molto stressante e pressante. Ci credi se ti dico che alcuni giorni non volevo uscire dalla mia camera neanche per cenare?

Spiagge

Alcune zone dell’India, come ad esempio Goa, sono caratterizzate da spiagge molto belle in cui trascorrere delle vacanze in totale relax, ma la bellezza del mare non è l’unico fattore da tenere in considerazione: in India faticano ancora moltissimo ad accettare una donna in bikini, quindi rifletti attentamente prima di prenotare.

Donne che viaggiano da sole

Per le donne, viaggiare da sole in l’India, potrebbe essere un po’ destabilizzante e in alcune zone molto pericoloso. Purtroppo il sesso femminile conta meno di zero in alcuni punti del paese, quindi prima di decidere le varie tappe informati bene. Del resto, la maggior parte delle persone è molto gentile, ospitale e pronta a dare una mano.

Spostamenti

Essendo un paese enorme gli spostamenti potrebbero richiedere molto tempo se non giorni interi! Prendere un treno è abbastanza complicato dal momento che tutti gli indiani vanno a lavorare con questo mezzo e la priorità viene data prima a loro. Scordatati anche la macchina perché noleggiarla significa crepare nel giro di 3 secondi. Quello che ti consiglio di fare è di affidarti ai bus, ma comunque non ti aspettare chissà cosa ), ai voli interni o ai taxi condivisi.

Per spostamenti piccoli o di mezza giornata la soluzione più logica è Uber o i classici tuk tuk.

Taj Mahal

India vs Sri Lanka

Se sei fissato/a con il collezionare foto e viaggi che abbiano a che fare con le 7 meraviglie del mondo moderno, l’India è il paese che fa per te dato che potrai visitare il meraviglioso Taj Mahal. Questo monumento è uno dei miei preferiti in assoluto e visitarlo è stato un onore per ciò che rappresenta e per la sua estrema bellezza.

Cibo

Se adori le spezie, i piatti tipici della cucina indiana ti rapiranno anima e palato! Il cibo è delizioso, anzi diciamo pure che si merita un bel 10 e lode!

Sri Lanka

Lo Sri Lanka è un vero e proprio paradiso e nella gara India vs Sri Lanka vince a mani basse, almeno per me. Questo paese si adatta a qualsiasi tipo di viaggiatore: donne che viaggio da sole, a chi ama mischiare il caotico con la natura, a chi ama perdere il proprio sguardo su lunghe e interminabili spiagge bianche, circondate da palme e pappagalli coloratissimi e chi più ne ha più ne metta!

Il visto

Compilare il visto per lo Sri Lanka è molto facile: è sia corto che intuitivo. La maggior parte delle domande sono di tipo anagrafico: numero del passaporto, nome, cognome, ecc, ecc.

Pulizia

Le città più popolate, come ad esempio la capitale, sono ben tenute: ho visto strade e distretti più puliti di Bologna, quindi direi che è il posto perfetto per chi è abbastanza pretenzioso.

La popolazione è molto attenta al proprio aspetto personale, all’indossare sempre abiti puliti e ad acconciare i capelli in maniera ordinata. E’ stato un vero piacere immergersi tra gli usi e costumi degli abitanti.

Approccio con i turisti

In Sri Lanka sono stata accolta da milioni di sorrisi. Sorrisi di benvenuto, di cortesia, sorrisi magnetici. L’approccio con i turisti è molto delicato. Non riceverai alcun tipo di pressing. Sanno trasmettere una calma curativa.

Spiagge

Lo Sri Lanka vanta un mare da cartolina, soprattutto a Nord del paese nei pressi di Trincomalee. Se cerchi un vero e proprio paradiso terrestre devi assolutamente recarti qui.

Donne che viaggiano da sole

La cultura cingalese ha molta considerazione e rispetto nei confronti della donna. Nei paesi e città più turistiche come Ella, Kandy, Dambulla e Trincomalee, gli abitanti sono abituati alla visuale di turiste con pantaloncini corti e canottiera.

Attenzione però: questo non è un invito da parte mia a girare in questo modo o troppo svestiti, sto solo dicendo che se proprio non ne puoi fare a meno, non ti sentirai eccessivamente a disagio. Diciamo che, in parole povere, in alcune località hanno la mente un po’ più aperta rispetto agli indiani.

Spostamenti

Nella disputa India vs Sri Lanka quest’ultima vince 100 a 1, non per la differenza di costi che sono bassissimi in ambedue i paesi, bensì per la perfetta organizzazione delle reti pubbliche.

Sigiriya

La popolazione dello Sri Lanka considera Sigiriya l’ottava meraviglia del mondo, e secondo te possiamo dargli torto? 🙂

Cibo

E se le ricette indiane mi sono piaciute molto quelle dello Sri Lanka mi hanno fatto girare completamente la testa! Le traditional Sri Lanka recipes sono più leggere e a base di riso e verdure cotte al forno ( guarnite con salse vegetali ) super saporite!

Il cibo è una droga! Ho amato alla follia i Samosa, le melanzane, i Coconut roti, la salsa piccante alle lenticchie ecc, ecc.

Conclusioni

Dopo aver analizzato tanti fattori ribadisco ciò che penso: l’India non è un paese per tutti. Io per prima non ero pronta. ma ho saputo conviverci e mi ha cambiata sotto tanti punti di vista.

Lo Sri Lanka è un paese che si adatta ad ogni età, sesso e viaggiatore. Più che un’esperienza intensa la definirei divertente e rilassante sotto moltissimi punti di vista.

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »