Ella è una delle città più famose dello Sri Lanka. Qualsiasi ricerca facciate sull’isola cingalese non farà altro che portarvi ai suoi inestimabili gioielli; Ella e Kandy. Di Kandy vi parlerò nel prossimo articolo. Queste due perle cingalesi, attirano ogni anno sempre più visitatori e non è difficile capire il motivo. Oggi ci concentriamo sulla mia preferita quindi prendete appunti su cosa vedere a Ella, il diamante dello Sri Lanka!

Cosa vedere a Ella

Se venite in Sri Lanka dovete assolutamente soggiornare qualche giorno ad Ella.

Booking.com

Cosa vedere a Ella, la mia cittadina del cuore

Vedere i panorami che Ella possiede è un must. Sono davvero pazzeschi e vanno assolutamente esplorati. Solitamente si fa tappa qui per le attrazioni naturalistiche. Vi elenco nello specifico le escursioni che non dovete assolutamente perdervi!


Tutto quello che dovete vedere a Ella

Ella è una cittadina molto piccola. Il centro è composto da un’unica via i cui lati sono pieni di negozietti ME-RA-VI-GLIO-SI in cui comprare prodotti fatti a mano davvero carini e molto tipici e dei ristorantini dove si mangia non bene di più. ( Se volete mangiare pesce e carne in un posto top, ma veramente top andate all’N2 Restourant…cucina divina e personale gentilissimo, ne ho parlato anche su TripAdvisor )

Il menù è molto vario e ovviamente servono le specialità della zona.

La via è circondata da splendide colline ricoperte di piantagioni di té e palme…insomma un piccolo paradiso. Nei dintorni è pieno di hotel e nella parte alta si trova la famosa stazione per prendere il treno blu che porta a Kandy!

Ho preferito vedere prima Ella proprio per il treno.

Sapevo che la tratta contraria (Kandy-Ella) sarebbe stata molto più piena della tratta Ella-Kandy, così ho deciso di fare l’inverso e arrivare con il bus 99 direttamente da Colombo.


Le escursioni più belle da fare a Ella, il Little Adam’s Peak

La montagna che vedete è Ella Rock! Si può osservare dal Little Adam’s Peak

Il Little Adam’s Peak è una delle prime cose da vedere a Ella. Viene molto spesso confuso con Ella Rock, un’escursione molto bella ma molto impegnativa per chi non si intende di Hiking, dalla durata di circa 3/4 ore. Per scalare il Little Adam’s Peak servono all’incirca 40 minuti e osserverete le vallate più belle della vostra vita.

Andateci prima dell’alba ma vi avverto già da ora che i “gradini”, chiamiamoli così, non sono RIPETO non sono illuminati. Portatevi una torcia o utilizzate quella del vostro cellulare per farvi luce. Nell’articolo sulle informazioni utili prima di partire per lo Sri Lanka, ho scordato di inserirla nella lista 🙂

Il giorno prima accordatevi con un tuk tuk per farvi scortare all’inizio della salita. Alcuni vengono con voi fino in cima mentre altri vi aspettano dove vi hanno lasciati. Fate come vi sentite…non mi sento di darvi un consiglio su questo. Ho visto molti ragazzi arrivarci da soli perché non è pericoloso o scivoloso. Il percorso è facilissimo ed è impossibile perdersi…basta seguire la scalinata.

Arrivarci prima dell’alba è d’obbligo. L’atmosfera è magica! Essendo un punto più o meno alto fa abbastanza fresco quindi partite con un foulard e una giacca a vento da mettervi quando sarete in cima. Si arriva un po’ sudati e si rischia un mal di gola.

 


Visitare il ponte di Ella, il Nine Arch Bridge

Il Nine Arch Bridge è senz’altro la seconda cosa più bella da vedere a Ella! E’ bello in foto e ancora di più dal vivo! Potete arrivarci a piedi e fermarvi a bere latte di cocco per la strada a soli 50 centesimi di euro.

Una volta arrivati cercate un punto alto per fare la foto all’arrivo del treno.

Chiedete ai locali l’ora precisa in cui passerà così da arrivarci un po’ prima e fare la foto mentre passa…è davvero molto scenografico e al suo arrivo ci siamo tutti accessi in un applauso. Ah…ovviamente era in ritardo 🙂 WELCOME TO SRI LANKA BABY…la calma fa parte di questo paese in tutto e per tutto 🙂

Dopo il suo passaggio potete camminare per la ferrovia più bella del mondo!


Ravana Falls

Se amate le cascate le Ravana Falls sono un vero paradiso e si trovano a pochi chilometri da Ella. L’acqua è molto pulita quindi potrete fare il bagno senza problema!


Immergetevi nelle piantagioni di té

Le piantagioni di té sono la cosa più importante da vedere a Ella. Dopo aver fatto qualche foto vicino al Nine Arch Bridge fate un giro attraverso le piantagioni. Regalano una sensazione molto piacevole.

Inoltre rendono lo Sri Lanka il produttore numero uno di té nel mondo quindi una passeggiata è d’obbligo, anche se pregavo di non incontrare nessun insetto 🙂

Quando vedete le contadine impegnate nella raccolta chiedetegli, senza timore, di insegnarvi come si fa. Non scorderò mai il viso della donna che mi donò per qualche minuto il suo sacco di juta. Un’esperienza toccante, divertente e molto educativa. E’ buona norma chiedere il permesso prima di fare un primo piano. Alcune si vergognano a posare e altre vogliono dei soldi. La mia non voleva nulla ma per averla disturbata le ho regalato volentieri 50 rupie!


Visitate il Tea Factory

La fabbrica del té va assolutamente visitata per le ragioni appena spiegate nel paragrafo precedente.

L’odore del té è fortissimo e in alcuni punti c’è molto caldo ma la spiegazione è molto interessante e dedicherò un intero articolo solo per questa escursione. Si trova in un punto molto alto quindi se andate a piedi ci vuole un’ora o forse qualcosa di più come la durata della visita.

Potrete osservare gli operai e vedere tutte le lavorazioni che subisce la piantina fino a trasformarsi nella magica polverina nera che abbiamo assaporato tutti i giorni che siamo rimasti in Sri Lanka. L’entrata costa circa 1000 rupie e alla fine c’è una degustazione di tre tipologie di té che potrete acquistare nello store come souvenir. Il mio l’ho quasi finito! Ne esistono di varie tipologie e gusti! All’interno della sala d’aspetto c’è un bagno molto pulito, chiedete al personale di servizio dove si trova.


Di cose da vedere a Ella c’è ne parecchie quindi concedetevi 3/4 notti!

Godetevi la natura più incontaminata e lo splendido sorriso dei suoi simpatici e cordiali abitanti!

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »