Spiegare le sensazioni che il treno Ella-Kandy può regalare è difficile ma ci proverò. Pace. Felicità. Adrenalina. Libertà. Ricordo quel giorno come fosse ieri. Le mani sudate e incollate alla sbarra di ferro, il mio corpo oltre la porta, l’aria a tratti fresca e calda fra i capelli, il sole sul viso e il sorriso stampato sul volto, gli occhi fissi sul paesaggio fino a farseli seccare dal vento.

treno Ella-Kandy

Non scorderò mai lo sguardo divertito degli abitanti dei villaggi al nostro passaggio e le loro mani che si muovevano concitatamente nel ricambiare il saluto. Sono quei piccoli gesti che entrano inesorabilmente, delicatamente e velocemente nel tuo cuore.


Treno Ella-Kandy, il viaggio più bello di sempre

Il treno Ella-Kandy color blu fa anche la tratta inversa, quindi Kandy-Ella. Quando ho iniziato ad organizzare il viaggio in Sri Lanka ho sentito parlare molto di questo famigerato mezzo di trasporto, dal quale ci si poteva sporgere durante la sua corsa!

 

Lo avevo trovato su vari blog, in tantissime foto su Instagram e su tantissimi video YouTube.

Non vedevo l’ora di salirci e di provare anche io quell’ebrezza di qui tutti parlavano!

Avevo anche letto che il treno Ella-Kandy è sempre affollato non solo dagli abitanti ma anche dai turisti e che si fa fatica a trovare posto in seconda o terza classe, quelle più fiche per questa tipologia di viaggio. Non vi consiglio di optare per la prima classe…I cingalesi non possono permettersela perché troppo costosa e ci troverete solo turisti.

 

Quello che volevo fare era mischiarmi con gli abitanti e provare la terza classe così abbiamo acquistato due biglietti e ci siamo lanciati in quest’altra avventura.


Come organizzarsi per la tratta in treno Ella-Kandy

Vi fornirò 4 consigli pratici per vivere al meglio questa incredibile avventura!

Dove comprare il biglietto

Dato che i posti sono limitati e non si può acquistare il biglietto il giorno prima, recatevi in stazione almeno un’ora prima della partenza! Se arrivate troppo tardi rischiate di perdere il treno a causa della fila. Prima di partire mi avevano riferito che se i biglietti terminano non vi permettono di salire e dovrete aspettare quello successivo. Vi consiglio di prendere quello delle 6 e 40, che arriva verso le 7. Il treno blu è sempre in ritardo 🙂

Ne passa un altro alle 9 e 30 della mattina e altri nel pomeriggio. Ricordatevi di recarvi in stazione il giorno prima per controllare gli orari in bacheca!

Volendo potreste anche comprare il biglietto online ma costerà 10 volte tanto. Se invece viene acquistato sul posto, il suo prezzo ammonterà a pochissimi euro e percorrerete più di 200 chilometri.


Cibo e Acqua

 

In Asia i venditori ambulanti di cibo e acqua salgono sui mezzi pubblici per vendere quello che hanno cucinato, inoltre sul treno Ella-Kandy c’è un bar in cui troverete di tutto: panzerottini fritti con all’interno verdure piccanti e patate, snack e acqua fresca! Il tutto a prezzi davvero bassissimi, quindi non ci sarà bisogno di partire con gli zaini stracolmi di cibo!


Salviette igienizzanti

Sul treno sono presenti i bagni e ovviamente sono terribilmente sporchi, ma è dura non fare la pipì neanche una volta nell’arco di 7 ore di viaggio. Il treno Ella-Kandy va ad un massimo di 50 chilometri orari per poter permettere a tutti i passeggeri di godersi l’incredibile vista sulle piantagioni di té e quindi anche se i chilometri sono solo 200, ci metterete moltissimo tempo per raggiungere Kandy.


Occhio alle multe

Durante il viaggio salgono i controllori per verificare che tutti abbiano pagato il biglietto e che i passeggeri si siano seduti nella classe corretta. Se avete preso un biglietto di terza classe e siete erroneamente seduti nella seconda o prima classe state certi che vi verrà fatta una multa di 1500 rupie a persona! Non sono cifre enormi, circa 7 euro e mezzo, e in confronto alle multe italiane questi sono spiccioli, però meglio non buttare via dei soldi inutilmente no?


Trucchi per fare la fatidica foto con il corpo fuori dalle porte del treno!

La preoccupazione principale nel prendere parte a questa avventura è farsi la foto da postare sui social. L’esperienza è davvero fichissima ma non è la cosa più importante. Godetevi prima il momento e la visuale.

Non vi ricapiterà mai più un treno di questo genere e il viaggio, come accennato nel paragrafo precedente, dura ben 7 ore…avete un sacco di tempo per poter fare le foto e i video. All’inizio del viaggio il panorama si affaccia sui boschi ma il vero spettacolo arriva dopo un’ora e mezzo di tragitto!

Il primo trucco è di non alzarsi subito. Appena partiti abbiamo visto un sacco di persone correre verso le porte, quindi il nostro piano era di aspettare che le acque si calmassero e che tutti si facessero questo benedetto scatto! Dopo un’ora e mezza mi sono alzata e ho trovato tutte le porte libere per poterne fare qualcuna anche io!

Il secondo trucco è chiedere agli abitanti dello Sri Lanka di concedervi il loro posto per fare qualche foto. Ve lo cederanno volentieri perché sanno che non abbiamo la possibilità e la fortuna di avere un panorama così bello a portata di mano, mentre per loro è diventata una routine. Molti amano sedersi sulle porte e delle volte si fa fatica a trovarne una libera, ma capiscono bene la situazione e ti dicono un bel: “Yes” a 32 denti!


Il treno Ella-Kandy vi resterà inciso nel cuore. E’ uno spettacolo senza fine dal primo minuto all’ultimo. Amo perdermi con lo sguardo fuori dal finestrino. Sin da quando ero bambina, durante qualsiasi lungo viaggio in auto, amavo sognare ad occhi aperti e fantasticare grazie al panorama che sfrecciava incessante fuori dal vetro.

Restavo sola con i miei pensieri per ore. Tutti mi conoscono come una chiacchierona ma in realtà sui mezzi pubblici mi sento cullata, sempre in compagnia di me stessa e con i miei demoni. A volte sorrido, a volte sono seria, a volte crollo in un pianto silenzioso. Trovarmi avvolta dalla natura mi fa questo effetto. Non penso di essere l’unica. Molti viaggiatori si sentono come me. Mi successe la stessa cosa in Giordania, quando dormii nella tenda beduina sotto le stelle del deserto.

Se siete finiti su questo articolo significa che state organizzando un viaggio in Sri Lanka e che avete sentito parlare del treno blu Ella-Kandy. Spero di aver soddisfatto tutte le vostre curiosità in merito a questa incredibile esperienza!

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »