Tempo di lettura: 3 minuti

assistenti di volo

Se mi conosci almeno un po’ saprai di certo quanto odio volare. Amo viaggiare, amo trovarmi dall’altra parte del mondo, ma odio l’aereo con tutta me stessa. Cerco di distrarmi in tantissimi modi e uno di questi e chiacchierare o con le hostess o con il mio vicino di banco. Durante la tratta Amman-Bologna, ho scambiato due parole con gli assistenti di volo. Dopo avermi raccontato a fondo come si svolge il loro mestiere e quanto sia difficile lavorare con il pubblico, ho deciso di scrivere un bell’articoletto circa le norme di comportamento che bisognerebbe tenere nei confronti delle/degli hostess. 

Assistenti di volo: come ci si dovrebbe comportare

Non lamentarti per ogni cosa

Una delle prime cose che gli assistenti di volo mi hanno confessato è che molto spesso i passeggeri, iniziano a lamentarsi quando il comandante è costretto ad attenersi a determinate regole per salvaguardare la vita dell’equipaggio e di chiunque si trovi a bordo dell’aereo.

Ti faccio qualche esempio: a volte può capitare che l’aereo, a causa delle avverse condizioni climatiche, non riesca ad atterrare dove previsto e che l’aeroporto di destinazione cambi all’improvviso o che il capitano non possa spegnere il segnale delle cinture di sicurezza per ragioni che noi non possiamo assolutamente conoscere. 

Capisco che siano entrambe situazione di disagio, ma il comandante non prende determinate decisioni perché si è svegliato male o per farti un dispetto.

Ti sembra corretto esasperare le hostess per degli inconvenienti che non hanno causato loro?

Non mettere becco sul lavoro degli altri!

Se c’è una cosa che proprio non sopporto è chi pensa di sapere tutto solo perché una volta ha letto “qualcosa” su internet.

Gli assistenti di volo e il comandante hanno studiato tanto e sono altamente qualificati per svolgere al meglio il proprio lavoro.

Mettere il becco in situazioni che non ti competono non farà altro che appesantire gli animi e se poi ti arriva una rispostaccia non lamentarti, te la sei cercata 🙂

Ti faccio un esempio: immagina di aver frequentato per ben 10 anni la facoltà di medicina. Dopo tanto tempo trascorso sui libri finalmente sei diventato un medico. Non sarebbe frustrante se dopo tanta fatica, sacrifici e notti insonni il tuo primo paziente ti dia torto sulla diagnosi perché ha letto un’altra opinione sul web? Come ti sentiresti? A me salirebbe una grandissima rabbia seguita da sconforto e frustrazione.

Ricevere opinioni da chi non sa nulla su un determinato argomento o mestiere è sfinente e si rischia di passare per persone irrispettose e maleducate, non credi anche tu?

Ubbidisci 

Durante il volo per Amman mi è capitato di assistere ad un episodio ALLUCINANTE: appena l’aereo si è appoggiato a terra, anche se le luci della cintura di sicurezza non si erano ancora spente e l’aereo era ancora in movimento, buona parte delle persone era già in piedi per raccogliere i propri bagagli.

Gli assistenti di volo hanno dovuto sgridare per ben due volte i passeggeri utilizzando l’interfono. 

In quel momento le hostess di volo sono responsabili della tua sicurezza e sono le autorità alle quali devi obbedire senza troppi ma, mi, mo.

Per concludere il consiglio che ti do è di trattare sempre con riguardo chi lavora per te perché merita il tuo rispetto e la tua educazione soprattutto gli assistenti di volo, che sono costretti a dei ritmi e orari allucinanti per il tipo di mestiere che svolgono.

Tratta gli altri come vorresti che gli altri trattassero te.

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

2 Comments
  1. io non potrei mai fare l’assistente di volo, sono troppo bassa e dico quello che penso sempre, nel bene e nel male. in ogni caso, dopo anni di viaggi purtroppo nonmi finisco di stupire per la maleducazione delle persone…

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »