Tempo di lettura: 6 minuti

cosa vedere nei dintorni di Ferrara

Dopo averti fatto vedere tutte le bellezze di Ferrara centro, indicato i posticini più chic in cui fare l’aperitivo e averti dato i nomi delle gelaterie più buone, voglio raccontarti cosa vedere nei dintorni di Ferrara. Si da il caso che la tua travel blogger preferita abbia scovato 3 posticini super instagrammabili, che è vietato perdersi se si fa tappa qui; prendi carta e penna e comincia a segnarti tutti i nomi 🙂

Cosa vedere nei dintorni di Ferrara: 3 luoghi magici

cosa vedere nei dintorni di Ferrara

Mesola

Dove c’è un castello c’è sempre un pizzico di magia, almeno per me. Quando poi si conservano così bene, nonostante il passare del tempo, il mio cuoricino palpita di gioia perché anche se viviamo nell’era del digitale, essere circondata dalle testimonianze del nostro passato mi riempie di felicità!

cosa vedere nei dintorni di Ferrara
Castello di Mesola

Sono una donna dall’animo antico quindi amo essere circondata dai castelli. Devi sapere che sono cresciuta in una cittadina in cui ce n’era uno davvero bellissimo.

cosa vedere nei dintorni di Ferrara
Mesola

Purtroppo è stato distrutto dal terribile terremoto avvenuto a Finale Emilia nel 2012; sarà per questo motivo che mi suscitano tanta allegria, proprio perché sono stata circondata da un castello medioevale per buona parte della mia vita, per non parlare della mia amata Ferrara, città in cui sono nata e dove passavo le serata con gli amici d’infanzia 🙂

Il castello estense di Mesola è imponente e grazioso quanto quello di Ferrara e si trova a ridosso di un bosco bellissimo.

Poco prima del nostro arrivo si è scatenato il diluvio universale e ti giuro che mancava davvero poco all’incontro con Noè, la sua arca e tutti gli animali tanta è stata la pioggia che è venuta giù 🙂 La scampagnata nella riserva naturale Bosco della Mesola è rimandata al prossimo anno!

Casone Donnabona

cosa vedere nei dintorni di Ferrara

Un’altra cosa da visitare nei dintorni di Ferrara è il Casone Donnabona! Forse penserai che non è nulla di che, ma a me è piaciuto tantissimo e non tanto per il casone in sé per sé ma per lo scenario che viene a crearsi.

Dopo circa 40/50 minuti di camminata inizia ad apparire piano piano e non potrai far altro che esclamare: “WOW” 🙂 Si presenta così ai turisti: delicatamente poggiato sulle acque calme del fiume, e complice il silenzio e la natura circostante ti trasmetterà una calma IN-CRE-DI-BI-LE. Provare per credere baby 🙂

Questi casoni risalgono al XVII secolo e avevano una doppia funzione: servivano sia come stazione di pesca, sia per tutelare le valli dalla pesca di frodo.

Puoi arrivarci in due modi: a piedi e in bici. Noi siamo arrivati prestissimo perché conoscendo bene la zona, so che avremmo sofferto molto, molto, ma moooolto caldo. La stagione estiva è umida a livelli spaventosi.

La strada di campagna che arriva a Donnabona è bellissima! Ti sembrerà di fare come un piccolo safari! Vedrai moltissime specie di uccelli: fenicotteri, aironi ecc, ecc…Ti consiglio di tenere la reflex in mano perché appena sentono l’uomo, giustamente, fuggono via disperati 🙂

La pace che respirerai durante questa scampagnata non ha prezzo! Il parcheggio è gratuito e per arrivarci segna sul navigatore: RISTORANTE BETTOLINO DI FOCE.

Porta con te la crema solare, una borraccia e un cappellino di paglia. Indossa solo abiti leggeri e di cotone e delle scarpe da ginnastica.

Comacchio

cosa vedere nei dintorni di Ferrara

Ah, quanto mi è piaciuta Comacchio! Viene definita “la piccola Venezia” grazie ai suoi canali e ai piccoli ponti 🙂 A me ha ricordato più Burano che Venezia, ad ogni modo si inizia a sentire la vicinanza con la straordinaria regione del Veneto.

I ponti che non devi assolutamente perderti sono 3:

  • Ponte Trepporti
  • Ponte degli Sbirri
  • Ponte dei Sisti

Oltre a scattare 500 mila foto alle casette e ai ponti potrai noleggiare una barca sul sito dei Lidi di Comacchio per visitare le Valli, cosa che ti consiglio di fare assolutamente soprattutto se ami questo genere di paesaggi!

Sono 3 tappe niente male vero? Tra di loro distano pochissimo soprattutto il Casone e Comacchio. L’attrazione più lontana è Mesola. Partendo da Comacchio ci vorranno circa 40 minuti di macchina per arrivarci.

Dopo la quarantena avevo proprio bisogno di guardare l’orizzonte, impazzire di gioia per albe e tramonti pazzeschi, che belli come quelli regalati dalla pianura non ne ho mai visti e scoprire meglio i luoghi della mia infanzia e adolescenza. E’ stato un weekend rigenerante!

La mini guida su cosa vedere nei dintorni di Ferrara termina qui e come sempre spero di esserti stata utile 🙂 Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »