Tempo di lettura: 3 minuti

Tornare a Ferrara dopo tanti anni mi ha ricordato tutti i bei momenti che questa città mi ha regalato quando ero adolescente, anche se tutt’ora fatico a considerarmi una donna 🙂 10 anni fa non avrei mai creduto di diventare Travel Blogger e di scrivere una sorta di mini guida sulla mia città natale. Oggi ti dirò per filo e per segno cosa fare e vedere a Ferrara in 24 ore.

Cosa fare e vedere a Ferrara in 24 ore

Dove soggiornare a Ferrara

Questa città dal carattere medioevale ti stupirà angolo dopo angolo, via dopo via e palazzo dopo palazzo. Se abiti lontano non ti consiglio una capatina di qualche ora ma di passarci almeno 3 giorni, proprio come faresti in una qualsiasi città europea! Ti lascio questa mappa per decidere l’hotel che fa al caso tuo! E ora cominciamo…

Booking.com

Cosa fare e vedere a Ferrara in 24 ore

Biblioteca comunale

Cosa fare e vedere a Ferrara in 24 ore

La biblioteca di Ferrara è una vera e propria opera d’arte e dato che si trova nella zona centrale e la visita guidata non costa nulla, ti consiglio di spenderci una mezz’oretta e ti prometto che non te ne pentirai! Ha origini molto antiche e possiede una stanza che un tempo fungeva da sala universitaria, in cui il professore di scienze teneva lezioni di anatomia umana con tanto di dimostrazioni ( utilizzava i cadaveri posizionandoli sul tavolo che troverai all’ingresso ).

Salendo le scale arriverai alla biblioteca vera e propria e prima di varcare la soglia dovrai lasciare il tuo zaino al guardiano. I tuoi effetti personali saranno adagiati dentro un armadietto sotto chiave. Non si possono scattare foto con il flash quindi ricordati di disattivarlo prima di fotografare le pareti, i libri e i dipinti antichi.

Selfie nelle vie più caratteristiche

Se vieni a Ferrara non puoi non immergerti nelle vie più caratteristiche. Tra le più famose troverai Via Vecchie, Via della paglia, Via delle Volte e Via del Carbone. Il tocco magico di Ferrara, e che la caratterizza e differenzia da molte città italiane, sta nell’essere riuscita a mantenere intatto il suo stile medioevale e questa precisione la si nota soprattutto scodinzolando per le sue stradine interne.

Non sono meravigliose e soprattutto ben conservate? Ferrara è come un grande borgo ed è piena di sorprese.

Il castello degli Estensi

Il castello Estense è il simbolo della città ed è una delle prime cose da vedere a Ferrara. E’ uno dei pochi castelli in Europa ad essere ancora accerchiato dalle acque! A Mantova c’è il suo gemello dato che furono costruiti dallo stesso l’architetto. Potrai visitare sia la corte che gli interni.

La prima pietra fu poggiata nel giorno di San Michele, protettore delle rocche urbiche e delle porte più precisamente nel lontano 29 settembre del 1385. Datemi un castello da esplorare e mi regalerete un sorriso a 32 denti come quello nella foto!

Ti consiglio di esplorare bene la zona perché troverai 1000 angoli e prospettive diverse per rubare degli scatti strepitosi del castello.

Palazzo dei diamanti

Il palazzo dei diamanti racchiude una leggenda/mistero divertente e che ha scatenato non pochi problemi al comune della città. Si vocifera che all’interno delle sue mura sia nascosto un diamante dall’inestimabile valore.

Nel corso del tempo ha subito non pochi atti vandalici da chi sperava in tutto e per tutto che la notizia fosse vera 🙂

Al suo interno c’è una corte meravigliosa e i suoi soffitti lasciano senza fiato perché scolpiti con estrema cura. Se sei appassionata/o di mostre ed eventi puoi chiedere un depliant gratuito alla desk information, in modo da restare sempre aggiornata/o con il calendario degli incontri.

La mini guida su cosa fare e vedere a Ferrara in 24 ore termina qui e come sempre spero di esserti stata utile 🙂 Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

PSSSS se vuoi sapere dove mangiare un buon gelato e dove fare un aperitivo super chic, clicca le paroline evidenziate 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »