Tempo di lettura: 4 minuti

ricetta Cordon Bleu

La volta precedente ti ho lasciato con la ricetta della torta al cocco e Nutella mentre oggi ho voglia di raccontartene una salata e fritta, quindi per niente light 🙂 Ogni tanto bisogna peccare di gola, altrimenti che vita sarebbe? Rullo di tamburiiiiiii….oggi ti darò la ricetta dei miei Cordon Bleu. L’idea che ti propongo è un po’ diversa dall’originale, in quanto il vero e proprio Cordon Bleu è composto da carne di filetto ripiena di prosciutto cotto e formaggio filante. Dato che voglio che tu abbia dimestichezza con i piatti che cucini, che ne dici di fare amicizia con le origini di questa prelibatezza?

Qualche curiosità

ricetta Cordon Bleu

Chi ha inventato il Cordon Bleu? Prima di parlare delle sue origini devo dirti una cosa sconcertante: in Italia, il termine “Cordon Bleu, indica una cotoletta con prosciutto e formaggio come ripieno mentre nelle scuole di cucina non è affatto così. Questa parola viene affibbiata a quelle pietanze ritenute delle “prelibatezze” cucinate da parte di chef prestigiosi.

Ci sono diverse teorie sulla nascita di questo piatto e sembra che sia stato partorito da un chef elvetico in Svizzera.

Ricetta Cordon Bleu: lista degli ingredienti

ricetta Cordon Bleu

Porzione per 4 persone

Melanzane: 2

Prosciutto cotto: 350 gr

Galbanino: qb

Farina: qb

Uova: 3

Pan grattato: qb

Olio di arachidi per friggere: qb

Procedimento

Dopo averle lavate, taglia le melanzane a fette di 5 mm di spessore, aggiungi una spolverata di sale e lasciale riposare per circa 40 minuti. Questo processo fa si che la verdura perda l’acqua in eccesso, in modo da poterla lavorare al meglio, e per garantirle più sapore.

Passati i 40 minuti inizia a comporre i Cordon Bleu in questo modo e con questo ordine: prendi una fetta di melanzana e stendici sopra una fetta di prosciutto cotto seguita da una di galbanino, dopo di che copri il tutto con una seconda fetta. Mi raccomando, utilizza melanzane della stessa circonferenza e continua così finché non hai terminato gli ingredienti.

A questo punto sei pronto/a per infarinare, intingere nelle uova ( insaporisci le uova con un po’ di sale e pepe ) e per ultimo nel pan grattato, i tuoi medaglioni da entrambi i lati. Ti consiglio SPASSIONATAMENTE di fare una doppia panatura, quindi ripassando ogni medaglione nelle uova e nel pan grattato una seconda volta.

E adesso e ora di friggere! Prendi una padella fonda, riempila di olio di arachidi ( un litro ) e lascialo scaldare a fuoco alto per almeno 6 minuti. Ricorda che per una frittura leggera e ottimale l’olio deve essere bollente come le fiamme dell’inferno!

Passati i 6 minuti adagia delicatamente i tuoi Cordon Bleu in padella e non appena saranno dorati da entrambi i lati, mettili in una pirofila piena di carta assorbente e aggiungi un pizzico di sale su ciascuno. Servili tiepidi, il sapore sarà ancora più spiccato!

La ricetta dei Cordon Bleu termina qui e se ti è piaciuta lascia un like alla mia pagina Facebook 🙂

Autore della ricetta: @madloveforfood  🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »