oggetti vintage da portare in viaggio

Chiunque ami viaggiare, si è fatto nel tempo, una lista delle cose che non possono assolutamente mancare in valigia o nello zaino da viaggio. Essendo amante di tutto ciò che è datato, voto e voterò sempre per uno stile di vita, arredamento e vestiario retrò, ma non solo, voglio essere circondata da oggetti Vintage anche mentre trotterello per il mondo!

Se anche tu hai l’animo antico proprio come il mio prendi nota dei migliori 6 oggetti vintage da portare in viaggio 🙂

Oggetti Vintage da portare in viaggio, i migliori 6

Prima di partire a chiacchierare vorrei farti una precisazione sul termine. Come afferma il buon caro vecchio Wikipedia: “Il Vintage è un attributo che definisce la qualità ed il valore di un oggetto indossato o prodotto di almeno vent’anni prima del momento attuale e che può essere riferito a secoli passati senza necessariamente essere circoscritto al Ventesimo secolo”.

Ora che hai capito come classificare un oggetto in un oggetto Vintage, posso procedere col raccontarti quali, tra i tanti esistenti, inserisco in valigia e perché mi riportano indietro nel tempo, un tempo che adoravo vivere e che mi manca da morire. Poi vogliamo ammettere sinceramente che sono stati gli anni più fichi in assoluto? 🙂

Accessori Vintage da portare in vacanza

Midori

oggetti vintage da portare in viaggio

La Midori è un’agenda creata da un’azienda giapponese che ho iniziato ad utilizzare da poco e non racchiude solo le 12 mensilità in cui si appuntano i propri impegni, bensì tutto ciò che ha a che fare con la tua vita: agenda finanziaria ( dove raccolgo tutti i pagamenti che mi devono arrivare e che devo far uscire ), un raccoglitore plastificato in cui inserire contanti, scontrini, carte di credito e biglietti da visita, blocchetto degli appunti ecc, ecc.

Il tutto è tenuto fermo da dei semplici elastici che potrai trovare in un qualsiasi negozio di cinesi della tua città a cui attaccare i mitici charms, dei ciondoli che rappresentano quello che sei e quello che ami.

C’è ne sono di vario genere basta cercare quello che ti piace ed ordinarlo. Nella mia Midori ci ho allegato i miei animali preferiti e gli oggetti che mi rappresentano: un elefante, un cammello, un’alpaca, un aereo e una macchina fotografica.

La Midori è nata come “quaderno del viaggiatore” e non c’è oggetto più vintage di questo da portare in viaggio. L’ho usata mentre esploravo Lubiana e i suoi dintorni ed è davvero comoda.

Ho preso moltissimi appunti durante le visite ai musei da riportare negli articoli, controllavo giorno per giorno i miei impegni nell’agenda, quali clienti dovevano pagarmi e quanto, tenuto tutti i ticket e gli scontrini per scrivere testi più dettagliati e svolgere il mio lavoro in modo preciso 🙂

Al suo interno, se aggiungi degli elastici, ci stanno anche i passaporti! Su questo sito potrai trovare delle cose molto interessanti!

Libri

Giuro che appena sento pronunciare la parola Kindle mi viene l’orticaria. Già i miei poveri occhi sono costretti a guardare uno schermo dalla mattina alla sera, figuriamoci se devo accerchiarmi da altra tecnologia per leggere un libro. No, no, no, no assolutamente no!

Il richiamo degli oggetti vintage batte quello moderno 10 a 1. Non c’è niente di più bello che partire per una nuova destinazione con un buon vecchio libro tra le mani. E’ una delle prime cose da portare in viaggio e che inserisco nello zaino che porterò sul volo 🙂

Leggere rilassa, arricchisce e soprattutto distrae e anche se non sei un avido lettore, ricordati che in aereo non hai molte alternative per far passare il tempo, quindi potresti prendere questa sana abitudine soprattutto se dovrai sorbirti un lungo viaggio in aereo 🙂

Guide cartacee

oggetti antiquati da portarsi in viaggio

Oggi è tutto digitalizzato e per fortuna che è così perché il consumo della carta è stato limitato di un bel po’, ciò non toglie che io adori alla follia le guide cartacee e che siano oggetti super vintage da portare in viaggio per essere consultate in qualsiasi momento ( idem per le cartine ma io faccio fatica a leggerle )

Che ci posso fare? Sono un’amante della carta. Amo il suo odore, la sua consistenza. Mi ricorda gli anni in cui andavo al liceo, mi ricorda le lettere che io e le mie migliori amiche ci mandavamo quando eravamo ragazzine, quelle che mandavo ai miei fidanzatini ecc, ecc.

Sfogliare una guida di viaggio mi fa salire un lungo brivido dietro la schiena. E’ eccitante sapere che in 200 pagine è racchiuso tutto quello che devi sapere sulla tua nuova destinazione!

La carta è e sarà sempre la mia best friend e proprio perché mi ha regalato momenti unici cerco di sprecarne il meno possibile. So quant’è preziosa!

Contanti

oggetti vintage da portare in viaggio

Un altro oggetto vintage da portare in viaggio è il contante. Ma chi l’ha deciso che bisogna per forza utilizzare solo le carte di credito? Naaaa…bisogna avere una via di mezzo nella vita e tenerci in qualche modo legati anche al nostro passato Vintage che, con l’avvento della tecnologia, diventa sempre più lontano, quindi prima di imbarcarti corri al bancomat e ritira qualche soldino.

Macchina fotografica

Oggi va di moda fotografare con il telefonino e intendiamoci, non mi sto lamentando anzi! Molto spesso sono proprio io a decidere di utilizzare lo smartphone per i miei scatti ma se vuoi essere vintage al 100% nella tua valigia non può mancare una buona reflex 🙂 A proposito io ne ho acquistata una da urlo ovvero la Canon 250d!

Cartina geografica

Se ami il vintage in viaggio abbandona Google maps e vai di cartina geografica 🙂 Un tempo si girava così 🙂

Questi sono i 6 oggetti vintage da portare in viaggio che non devono assolutamente mancare nella tua valigia e se anche tu hai un animo antico e sei legato al nostro splendido passato sono sicura che li inserirai tutti 🙂

Spero che l’articolo ti sia piaciuto e che tu l’abbia trovato utile. Saresti così gentile da condividerlo sui tuoi canali social, lasciare un like alla mia pagina Facebook e seguirmi su Instagram ? 🙂 Se non è chiederti troppo ovviamente 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

2 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »