Tempo di lettura: 12 minuti

spiagge a Corfù

Situata nel Mar Ionio, tra la Grecia e l’Albania, Corfù vanta delle spiagge meravigliose e oggi ti parlerò delle migliori 8, almeno secondo me 🙂

A dirla tutta questa splendida isola è stata una grande sorpresa: fiori dai colori sgargianti, natura incontaminata, rigogliosa e lussureggiante, mare incredibilmente pulito e dalle sfumature indimenticabili, strade panoramiche, trekking mozzafiato e tanta storia, rendono questo luogo affascinante e imperdibile!

Oltre alle attività sopra elencate, potrai sbizzarrirti alla grande anche con i tantissimi sport acquatici a disposizione: puoi noleggiare una barchetta e fare snorkeling in mezzo al mare o dentro qualche grotta, puoi affittare una moto d’acqua oppure fare wakeboard, che più che uno sport è un gioco divertentissimo se non hai problemi di stomaco e se non hai paura di finire catapultato nell’acqua alta 🙂

Ma ora bando alle ciance e focalizziamo tutta la nostra attenzione sulle spiagge di Corfù!

Spiagge a Corfù: le migliori 8

spiagge a Corfù
Fascia @Un raggio di luce

Porto Timoni

spiagge a Corfù

Non ci sono parole per descrivere le due bellissime baie di Porto Timoni. La prima spiaggia, quella dove si arriva con la barchetta, è color verde smeraldo, un verde che non si dimentica, un verde sfavillante, trasparente, un luogo paradisiaco contornato da un promontorio che lascia senza fiato chiunque approdi qui.

spiagge a Corfù

La spiaggia è abbastanza piccola e alle sue spalle c’è una sottile striscia di terra che ti porterà alla seconda baia; qui prepara il fazzoletto baby perché l’intensità del blu e dell’azzurro ti lasceranno senza fiato, idem per quanto riguarda le sfumature!

Ma le sorprese non sono finite qui: sulla sottile lingua di sabbia che divide le due spiagge sorelle, c’è un sentiero in salita che ti porterà a una delle view point più belle di sempre!

Il percorso è semplice e adatto anche ai bambini: troverai qualche sasso qua e là ma niente di complicato o pericoloso. Il sentiero è largo e la camminata non dura più di 25/30 minuti.

Sarei rimasta a guardare il panorama per ore. Come si fa a descrivere un posto come questo? Neanche tutti i poeti greci messi insieme sarebbero in grado di dare giustizia a questo paradiso.

Se vuoi un’altra prospettiva delle due baie, dopo aver fatto 400 mila selfie e 50 mila video al primo stop, puoi proseguire per un’altra mezzora, ci sono i cartelli don’t worry, e provare ad arrampicarti su una roccia molto ripida che da sul promontorio circostante.

Attenzione però: il punto dove puoi fare questo scatto è molto pericoloso quindi se non ti senti sicura/o, non sei un/a viaggiatore/ viaggiatrice goffa come la sottoscritta e non soffri di vertigini allora prova, ma se rientri in una o più delle tre categorie sopra elencate è meglio se lascia stare.

Arriverà sicuramente qualcuno in grado di arrampicarsi per te per farti una bellissima foto ricordo!

Seconda view point di Porto Timoni

Qui non ci sono né bagni né ombrelloni e tanto meno bar o ristoranti. Porto Timoni è piccola, essenziale e selvaggia e tale deve restare per preservare la sua incredibile bellezza!

Oltre alla maschera da sub, Go Pro e scarpe da tennis per fare la scalata, porta con te tanta acqua e qualcosa da mangiare.

Ci sono due modi per raggiungere la view point: puoi arrivare con la macchina o con il motorino nella cittadina di Afionas e iniziare il trekking scendendo dalla montagna fino ad arrivare al punto panoramico dall’alto oppure mettere il navigatore per raggiungere la spiaggia di Agios Georgios e noleggiare una barchetta che faccia a/r all’orario da te stabilito!

Io ho optato per la seconda scelta e non me ne sono pentita, anche perché se hai dei bambini la prima soluzione non è assolutamente fattibile in quanto troppo pericolosa.

Il costo per arrivare alle due baie si aggira sui 10 euro per persona e ora ti lascio il numero del ragazzo che ci ha accompagnato, così potrai accordarti sulla gita ancora prima di sbarcare a Corfù: +30 6953094419.

Il nome del marinaio è Giorgio! Parla abbastanza bene la nostra lingua ed è una persona estremamente gentile!

Se arriverai a Corfù in giugno ti consiglio di fare una telefonata in anticipo per sapere se la stagione è già cominciata!

Noi l’abbiamo scampata per un pelo perché se fossimo arrivati il giorno prima non ci sarebbe stato modo di raggiungere la baia, se non a nuoto ovviamente 🙂

Nissaki Beach

Ah, che posto magico! Se ami gli scogli questa spiaggia fa proprio al caso tuo perché oltre ad assicurarti delle splendide ed avventurose nuotate, potrai darti alla pazza gioia anche con la reflex! Farai morire d’invidia tutti quelli che sono altrove, credimi 🙂 (Invidia in senso buono)

Nissaki beach è spettacolare: ciottoli bianchi, mare da favola, pesciolini ovunque e soprattutto pace dei sensi perché la spiaggetta è piccola piccola, quindi mi raccomando non arrivare alle 11 della mattina o non troverai più neanche un posto libero sia per spiaggiarti sia per parcheggiare l’automobile!

spiagge a Corfù

Qui troverai un punto per fare i tuffi, un ristorante, qualche negozietto e spiaggia attrezzata ( 10 euro per due sdrai e un ombrellone ).

Se non vuoi spendere nulla puoi posizionarti sugli scogli oppure nei 5 cm di spiaggia libera disponibili 🙂

Liapedes-Paradise beach

spiagge a Corfù

Nella lista di quali spiagge vedere a Corfù non potevano di certo mancare Liapedes e Paradise Beach…

Se mi leggi da tanto saprai sicuramente che io e Fabilandia ( mio marito ) siamo una coppia di viaggiatori super sfortunati, infatti, a causa di una brutta frana non siamo riusciti a vedere Paradise Beach, spiaggia che come dice la parola è a dir poco paradisiaca!

Si accede solo via mare da Liapedes beach, noleggiando una barchetta. Se non fosse successo niente il motoscafo ci avrebbe portato direttamente sulla spiaggia, ma dopo questo disastro naturale il governo greco lo ha vietato, quindi è possibile vedere le acque circostanti solo ed esclusivamente dal mare.

Puoi prendere in affitto una barca di piccole dimensioni, anche senza licenza, e goderti le splendide acque cristalline che circondano il posto.

Vicino ci sono tante altre belle baie da esplorare, ma dato che mio marito non nuota e non avevamo il giubbotto di salvataggio ho deciso di non andare e di godermi la giornata a Liapedes, una delle spiagge più belle a Corfù 🙂

spiagge a Corfù

Come puoi notare dalle foto non mancano gli scogli e le insenature in cui nuotare proprio come se fossi una sirena 🙂

In questo punto si è addirittura formata una piscina naturale! Non è stupenda? Puoi accederci nuotando oppure camminando a ridosso del grande masso incastonato nel mare, e visto l’acqua era bassa, fabilandia è riuscito a raggiungermi 🙂

Il lido offre lettini con tanto di morbido materassino su cui potrai schiacciare un bel pisolino pomeridiano! Potrai usufruire del Wi-Fi, mangiare i fantastici Pita Gyros vista mare e cenare al tramonto nel bellissimo ristorante della spiaggia!

Non ci sono ampi spazi per parcheggiare quindi non arrivare tardi!

Avlaki beach

Mare cristallino, spiaggetta minuscola, privacy e un bellissimo pontile su cui scattare delle bellissime foto sono le caratteristiche principali che costituiscono l’instagrammabilissima Avlaki beach!

Vicino al pontile non ci sono né ombrelloni né sdraio. E’ un luogo un po’ in to the wild circondato da tanto verde e silenzio, ma l’acqua ti regalerà dei momenti e ricordi bellissimi 🙂

spiagge a Corfù

Kerasia beach

Kerasia beach è stata la seconda spiaggia che abbiamo visitato a Corfù e devo dire che ci ha rapito l’anima! Anche qui potrai contare su ombrelloni, lettini e un mare da sballo!

La zona parcheggio è molto spazioso e in fondo alla strada c’è un bar che vende dei panini conditi con feta, olive greche, cipolla e pomodorini super deliziosi!

spiagge a Corfù

Il mare, bhe, che dire…è sempre una garanzia! Giudica tu stesso/a, non è spettacolare?

Benistes beach

Per goderci un po’ di tranquillità abbiamo deciso di prenotare il nostro appartamento a Benitses, un piccolissimo e carinissimo villaggio di pescatori super vintage, che ha la fortuna di trovarsi direttamente sul mare, e che mare!

spiagge a Corfù

Caldo, pulito e con tanto di ombrellone gratuito! Qua mi sono goduta dei tramonti e delle albe mozzafiato!

spiagge a Corfù

La comodità di questo posto sta nel poter godere di una miriade di servizi utili: un ampio parcheggio, una ventina di ristoranti a pochi metri dalla spiaggia, due supermarket, una miriade di fantastici shopper di souvenir e di articoli per il mare e qualche chioschetto da street food in cui mangiare kebab o dei buonissimi pita gyros!

L’ho soprannominata “la spiaggia degli aerei” perché ogni 15 minuti ne passava uno talmente vicino da riuscire a leggere chiaramente il nome della compagnia aerea!

Palaiokastritsa

spiagge a Corfù

Palaiokastritsa ha saputo trasformarmi in un vero e proprio pesce! E’ una delle spiagge che più mi è piaciuta a Corfù! Credo che dopo il Mar Rosso questo sia stato il secondo posto dove mi sono spinta molto a largo 🙂

spiagge a Corfù

La trasparenza del mare è impressionante e di fianco alla barchetta, ci sono moltissimi scogli dove potrai sguazzare in compagnia di tanti pesci coloratissimi!

Ce n’era uno in particolare che aveva delle bellissime squame color verde e turchese flash!

Questa spiaggia è famosa per le sue acque gelide, ma come ben sai, trascorrendo tutte le mie estati al fiume, non ho patito granché.

Una volta che sarai arrivata/o troverai diversi cartelli che ti indicheranno i vari punti dove sono collocate le spiagge, ma per riuscire a scovare quella dove sono stata io, usa come riferimento la chiesetta rosa che vedi in foto.

Si trova di fianco al lido dove ci siamo spiaggiati per l’intera giornata.

La mini guida sulle spiagge a Corfù termina qui e come sempre spero di esserti stata utile 🙂 Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

PSSSSS Se vuoi qualche consiglio su dove mangiare a Corfù e cosa assaggiare in Grecia leggi queste altre due mini guide!

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.