Slovenia in autunno, cosa mettere in valigia

Sono stata super super pazza a scegliere di visitare la Slovenia in autunno perché a detta di Google è il periodo peggiore per mettersi in marcia verso questo paese, così ho sentito la necessità di scriverti cosa mettere in valigia per prepararti ad affrontare la stagione autunnale di questo paese al meglio.

Che colpa ne ho se abbiamo deciso di sposarci il 26 di novembre e di festeggiare il nostro anniversario in giro per l’Europa? 🙂 Io e Fabilandia volevamo concederci qualche giorno lontano da tutto e da tutti, in mezzo alla natura e senza troppi turisti intorno. All’inizio volevamo andare a Praga ma dato che siamo vicini al natale e ai mercatini natalizi, sapevamo che l’avremmo trovata piena di gente quindi x sopra!

Ci siamo messi a cercare su Instagram, Pinterest e su Google una meta facilmente raggiungibile con la macchina e rigorosamente fuori stagione per evitare la massa assatanata di turisti. Così, dopo aver passato qualche nottata sui vari social e sul web, abbiamo partorito l’idea di rischiare l’intera vacanza e andare a vedere la Slovenia on the road!

Slovenia in autunno, 6 cose da mettere in valigia

Scarpe da Trekking

Dato che la Slovenia in autunno è super uggiosa le scarpe da trekking sono una delle prime cose da mettere in valigia e guai a te se te le dimentichi. Dopo non venirmi a raccontare che ti sei beccato/a una storta alla caviglia o che sei scivolato/a in perfetto stile buccia di banana 🙂

Quando eravamo a Bled ci siamo inoltrati nel bosco alla ricerca di una view point pazzesca per vedere tutto il panorama dall’alto.

Per raggiungere la cima bisogna scarpinare in salita per 20 minuti circa e vi assicuro che se ha piovuto e il terreno è pieno di foglie, le scarpe da ginnastica sono da evitare come la peste. Come dicono sempre Carla Gozzi ed Enzo Miccio “esiste un outfit per ogni esperienza e luogo”.

Se stai pensando di soggiornare sul lago di Bled ti lascio una mappa per sbirciare la disponibilità degli hotel!

Booking.com

K-Way

Slovenia in autunno cosa mettere in valigia

Che ne dici se facciamo santo chi ha inventato il K-Way? Non riesco proprio a capire come si faccia a partire senza. Non si deve mai e dico mai scordare a casa.

Se ancora non c’è l’hai puoi acquistarne uno su Amazon e ti consiglio di non badare a spese perché migliore è la qualità e la capienza che riesce a tenere, meno problemi avrai se ti dovessi trovare sotto un’acquazzone!

Sono leggeri, non occupano spazio, hanno il cappuccio incorporato e si indossano in un attimo. Io ti consiglio questo modello. E’ ottimo. Ascolta zia Selly.

Ombrello

Slovenia in autunno, cosa mettere in valigia

Decidere di partire per la Slovenia in autunno ti obbligherà a mettere in valigia una cosa super fondamentale e indispensabile: l’ombrello. Non dico che debba piovere tutti i giorni ma trovandoci in autunno capirai bene che potrebbe cadere qualche goccia d’acqua da un momento all’altro.

All’inizio odiavo anche solo l’idea di doverlo mettere nello zaino perché secondo me portava sfortuna ed attirava la pioggia invece ora non potrei farne a meno. L’anno scorso quando ho visitato Budapest ho beccato 3 giorni di pioggia costante su 3.

Tornavo in albergo bagnata come un uccellino e ovviamente con la febbre a 38. Se ami viaggiare in novembre devi comprarne uno di ottima qualità e portarlo sempre con te…e poi…vogliamo parlare di quanto siano molto più carine le foto con un ombrello colorato in mano?

Vestiti pesanti e leggeri

Mentre prepari la valigia per la Slovenia ricordati di metterci vestiti di vario genere e di non inserire solo ed esclusivamente indumenti pesanti o di lana.

L‘autunno è bello perché le temperature variano di continuo. L’ultimo giorno abbiamo beccato 21 gradi mentre visitavamo Castel Lueghi e ci siamo tolti il piumino perché ci era venuto un gran caldo!

Slovenia in autunno cosa portare in valigia

Non fidarti troppo delle previsioni meteo, potrebbero cambiare da un momento all’altro!

Zaino con K-Way incorporato

Anche la scelta dello zaino da viaggio è molto importante se si vuole partire per la Slovenia nella stagione autunnale. Prima di acquistarlo accertati che abbia il K-Way incorporato in modo da non inzupparlo e da non bagnare quello che c’è all’interno!

Borraccia con filtro Water Well

La borraccia Water Well è una delle più belle invenzione scoperte nell’arco 2019. Questo incredibile brand ha inventato un modo per purificare l’acqua dolce proveniente da qualsiasi corso d’acqua ( fiumi, pozzanghere, laghi, cascate ) grazie ad un filtro incorporato al suo interno.

In questo modo non dovrete spendere fior di quattrini per comprare l’acqua mentre siete in viaggio, anche perché in Slovenia costa tantissimo ( 2 euro per una bottiglia da mezzo litro ) e in più aiuterete la nostra madre terra perché abbatterete l’uso della plastica!

Io l’ho trovata molto utile anche per i trekking in montagna. Appena trovi un corso d’acqua dolce riempi la tua Water Well e goditi l’acqua senza problema! Tra 10 giorni parto per il Perù e non vedo l’ora di riutilizzarla!

Spero di averti dato degli ottimi suggerimenti per il tuo prossimo viaggio in Slovenia 🙂

Se hai trovato utile questo articolo condividilo sui tuoi canali social e lascia un like alla mia pagina Facebook 🙂 Prima di partire per un on the road o per qualsiasi viaggio ricordati di assicurarti: Heymondo e io ti regaliamo un piccolo sconto per l’acquisto della tua prossima polizza!

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »