polpette di zucchine e tonno

Stamattina ti ho parlato di dolci, in particolare della cheesecake al cioccolato e delle sue mille varianti, mentre adesso voglio concentrarmi su un manicaretto salato che non conosce limiti alla fantasia: le polpette. Che tu le faccia fritte, al sugo, impanate o al forno la storia non cambia: sono B-U-O-N-I-S-S-I-M-E e come per la pizza, basta sapere in anticipo quali ingredienti piacciano o meno ai tuoi commensali per presentargli un piatto su misura, semplice e gustosissimo. La ricetta è light e adatta a chi preferisce il pesce alla carne: le polpette di tonno, zucchine e cuore di provola.

Dato che sono un secchione in materia di cucina, prima di elencarti gli ingredienti da comprare voglio svelarti qualche curiosità sulle loro origini!

Qualche curiosità

Le polpette hanno una storia antichissima: furono inventate nel 400 e come sempre, nel corso dei secoli, la ricetta ha subito delle modifiche e dei miglioramenti. La consacrazione della polpetta avvenne nel 1881 grazie a Pellegrino Artusi che le inserì nel suo libro intitolato: “La scienza in cucina è l’arte di mangiar bene”.

Alcuni sostengono che il nome “polpette” provenga dal termine francese “paupiere”che significa palpebra per via della forma circolare ma ovviamente non è possibile confermarlo con certezza.

La ricetta antica delle polpette non prevedeva la carne macinata ma semplici fettine di vitello in cui racchiudere una farcitura speziata. Ora che hai più dimestichezza con questa prelibatezza ti guiderò passo passo per preparare quella alle zucchine, tonno e provola!

Polpette di zucchine, tonno e provola, ingredienti

Dosi per 4/6 persone ( 30 polpette )

zucchine: 2

tonno: 400 gr

provola: qp

pangrattato: 80 gr

sale: qp

olio: qp

aglio: 2 spicchi

parmigiano: 100 gr

uova: 1

prezzemolo: qp

pane bagnato nell’acqua: 120 gr

pepe: qp

Procedimento

Per prima cosa lava le zucchine e tagliale a dadini. Prendi una padella antiaderente, ti consiglio questa in particolare acquistata su Amazon, aggiungi olio quanto basta per dorare 2/3 spicchi d’aglio.

Versa in padella i tocchetti di zucchine e lasciali cuocere a fuoco medio per 20 minuti ( mi raccomando usa il coperchio ). Non aggiungere altri liquidi perché saranno le zucchine stesse a rilasciare un po’ della loro acqua durante la cottura.

Mentre le verdure finiscono di cuocersi, prendi una ciotola e aggiungi tutti gli altri ingredienti sopra citati e non appena le zucchine saranno pronte e raffreddate, anche quelle.

polpette di zucchine e tonno

Mescola il composto dal basso verso l’alto per circa 5 minuti, in modo che risulti uniforme e perfettamente assemblato.

Se sei precisino/a come me, devi sapere che oltre alla bontà mi interessa anche l’aspetto estetico, usa l’ausilio di un cucchiaio per ricavare la stessa quantità di preparato per ogni polpetta.

Prendi in mano il quantitativo, aggiungi un dadino di provola ( se vuoi puoi cambiare tipologia di formaggio ) e inizia a fare la classica forma della polpetta aiutandoti con entrambe le mani.

Quando avrai finito di preparare tutte le polpette passale nel pangrattato e adagiale su una teglia provvista di carta da forno e con l’ausilio di un pennello per alimenti, cospargi ogni polpetta con un po’ d’olio in modo tale che a fine cottura risultino croccanti e dorate. Cuocile per 30 minuti a 180 gradi.

polpette di zucchine e tonno

Et voilà, polpette di zucchine e tonno pronte per essere servite e mangiate 🙂 Fammi sapere nei commenti se conosci altre varianti che meritano di essere testate!

Se la ricetta ti è piaciuta puoi condividerla sui tuoi canali social e lasciare un like alla mia pagina Facebook 🙂 Ovviamente sono presente anche su Instagram.

Autore della ricetta: Fabiano Gherardi creatore di @madloveforfood

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »