Tempo di lettura: 4 minuti

Bene, bene, bene: eccoci ancora una volta a parlare di come viaggiare low cost baby! Se non inizi a familiarizzare con gli ostelli puoi dire un bel CIAONE alle vacanze a basso costo. Dormire in ostello è avventura allo stato puro.

Si respira un’aria totalmente diversa rispetto a quella degli hotel e secondo me non c’è niente di meglio!

Innanzitutto le risate sono assicurate così come le amicizie e tanti ottimi contatti per incontrarsi ancora una volta da qualche parte in giro per il mondo. Per provare questo tipo di esperienza bisogna avere il giusto spirito e sapersi approcciare agli altri viaggiatori, ma di questo ti parlerò alla fine dell’articolo per prima cosa voglio iniziare a parlarti degli accessori FON-DA-MEN-TA-LI che non devi assolutamente dimenticarti a casa!

Dormire in ostello

Dormire in ostello: 6 oggetti molto utili da non scordare a casa

Mascherina

dormire in ostello

Dato che non conosci come sia strutturata la camerata, il consiglio numero uno che ti do è quello di portarti una mascherina di seta o di stoffa come quelle che si utilizzano sugli aerei per tentare di dormire nonostante le mille lucine sempre presenti.

Quando ho soggiornato a Roma non l’avevo con me e non ho chiuso occhio soprattutto perché amo dormire totalmente immersa nel buio!

Lucchetto

In alcuni ostelli la fornitura del lucchetto non è compresa nel prezzo. Per evitare costi aggiuntivi comprane due di diversa taglia e portali sempre con te.

Asciugamano

dormire in ostello

Se vuoi dormire in ostello ricordati che a differenza di un hotel non ti verranno forniti gli asciugamani compresi nel prezzo. Per non accumulare troppo spazio all’interno della valigia o dello zaino porta l’accappatoio in micro fibra: è sottile come un k-way e si asciuga velocemente.

Tappi per le orecchie

Dormire in ostello significa stare a contatto con 6/12 persone per volta e potrebbe capitare quello che parla nel sonno ( tipo me ), quello che russa ( tipo Fabilandia ), quello che torna sempre tardi o quello indelicato che ogni volta che muove un passo fa cadere tutto quello che trova sul suo cammino. I tappi per le orecchie sono molto importanti se ti svegli con niente 🙂

Ciabatte

Camera privata o meno, le ciabatte sono fondamentali per camminare all’interno di qualsiasi struttura ed evitare di contrarre funghi o altro.

Spina multipla

dormire in ostello

Un altro oggetto che ho trovato UTILISSIMO avere con me è stata la spina multipla. Di fianco al vostro letto ci sarà una sola presa elettrica per ospite e dato che a fine giornata devo ricaricare almeno 20 strumenti tecnologici per volta, questo accessorio è super importante. Fidati di me diventerà il tuo migliore amico.

Come approcciarsi con gli altri travelers

Quando feci la mia prima esperienza in ostello non sapevo come approcciarmi con gli altri viaggiatori. Quando sono entrata nella camerata ho salutato il primo compagno di stanza solo con un debole sorriso perché mi sentivo in imbarazzo e di troppo.

Nel tempo ho imparato che presentarsi da subito con un bel sorriso e con un bel: “how are you my friend” rende l’atmosfera molto più distesa! Racconta qualcosa su di te: da dove vieni, perché ti trovi li, che viaggio hai organizzato ecc, ecc.

Questo tipo di esperienza aiuta a creare nuovi contatti in giro per il mondo che potrebbero esserti utili. Non è la prima volta che uno straniero mi invita a casa sua senza chiedermi il pagamento del soggiorno e questo può essere il top se si vuole viaggiare sempre più low cost. (Un po’ come il metodo dello scambio casa)

Se non hai esperienza con gli ostelli e non vuoi fregature, eccoti un altro articolo super interessante in cui ti elenco le 10 caratteristiche fondamentali che un ostello con la O maiuscola dovrebbe avere!

La mini guida sugli oggetti indispensabili per dormire in ostello termina qui e come sempre spero di esserti stata utile 🙂 Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

P.S Questo articolo contiene delle affiliazioni, il che significa che se acquisterai qualsiasi cosa tramite i link che ti ho lasciato l’azienda mi riconoscerà una piccola commissione. Consideralo un modo per offrirmi un cappuccino dopo averti scritto questa interessantissima guida di viaggio 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »