Tempo di lettura: 5 minuti

metodo KonMari

Hai mai pensato di partire per un lungo viaggio con un bagaglio piccolo piccolo? A me si. L’anno scorso ho partecipato ad un blog tour in Romania, della durata di due settimane e indovina un po’ con che suitcase sono partita? Con una valigia da soli 10 chili, quella che solitamente si utilizza per passare un weekend in Europa! Oggi voglio dirti come ho fatto utilizzando soprattutto le immagini che molto spesso valgono più di mille parole! Pronto/a a scoprire tutto sul metodo KonMari? Preparare involtini di vestiti è un gioco da ragazzi baby!

Metodo KonMari: quando preparare la valigia diventa un gioco da ragazzi

metodo KonMari

Prima di iniziare a parlarti di questo metodo a dir poco GENIALE iniziamo con le presentazioni ufficiali: Marie Kondò è l’autrice del famosissimo libro “Il magico potere del riordino” e se pensavi di essere un asso dell’ordine sappi che lei ti batte in partenza! Le sue idee per riordinare casa e guardaroba sono diventati famosissimi in tutto il mondo e alcune di esse sono risultate ottimali per organizzare al meglio la propria suitcase.

Credimi, questo metodo ti rivoluzionerà la vita!

In cosa consiste il metodo KonMari

metodo KonMari

Il metodo KonMari consiste nell’arrotolare i propri indumenti su se stessi, esattamente come faresti con un involtino di carne da infilare nel forno o come quando si prepara un po’ di sushi 🙂

Come puoi notare dalla foto, per tenere fermi i vestiti, ti basterà inserire due elastici da ufficio alla due estremità! ( portane qualcuno in più perché ti assicuro che piano piano si perderanno per strada, soprattutto se come me ami i viaggi itineranti 🙂 )

Per far si che i rotolini non siano troppo gonfi io unisco al massimo 2/3 magliette per volta, idem per i pantaloni.

Procedimento passo passo

Fase uno: prendi due t-shirt e le adagi una sopra l’altra in questo modo.

Fase due: inizi a creare il rotolino di vestiti.

Fase tre: blocchi i vestiti alle due estremità con due elastici et voilà, involtino pronto :).

Differenze sostanziali tra zaino e valigia

Per chi ama il minimalismo e chi è maniaco dell’ordine questo metodo è il the best per preparare la valigia! E’ validissimo anche per chi viaggia con lo zaino e questo te lo assicuro al 100% perché nell’ultimo anno l’ho messo in pratica ben 3 volte: durante il viaggio in Sri Lanka, quello in India e infine per il mio viaggio itinerante in Perù durato un mese!

L’unica differenza tra zaino e valigia che devi tenere presente è che mentre con la valigia avrai tutto a disposizione nell’immediato, lo zaino deve essere riempito con metodo.

Mi spiego meglio: per il mio tour in Perù sapevo che avrei viaggiato in zone sia fredde che calde e ovviamente sapevo anche in che ordine, quindi ho inserito i sushi vestiti usando la logica e non a caso.

Prima ho infilato gli indumenti estivi e poi quelli invernali perché mi sarebbero serviti per primi. In questo modo avrai uno zaino ordinato e riempito con un senso logico!

Per quanto riguarda piccoli accessori e indumenti di piccola stazza come mutande, reggiseni, calzini ecc, ecc potresti usare delle travel bag da infilare nei buchi rimasti all’interno della valigia. Risulterà ancora più ordinata e bella stipata!

La mini guida sul metodo KonMari termina qui e come sempre spero di esserti stata utile 🙂 Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

P.S L’articolo contiene link d’affiliazione e ciò significa che se acquisterai qualcosa tramite uno di questi io riceverò una piccola commissione in cambio. Consideralo un modo per offrirmi un cappuccino dopo averti scritto questo articolo gratuitamente 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »