Tempo di lettura: 4 minuti

Eccomi ancora una volta a scrivere un articolo un po’ pesantuccio dal punto di vista emotivo e difficile da elaborare data la smisurata quantità di informazioni presenti sul web, sui notiziari, quotidiani e riviste varie. Oggi voglio fare due chiacchiere con te sull’inquinamento ambientale. La coscienza è l’arma migliore per attuare un cambiamento e alle volte va stimolata affinché le persone acquistino consapevolezza di ciò che accade.

inquinamento ambientale

Inquinamento ambientale: i dati e le notizie allarmanti sull’aria, l’acqua e la terra

Aria

Inquinamento ambientale

Fumi tossici provenienti dalle fabbriche, gas provenienti dagli scarichi della nostra auto, impianti di incenerimento che rilasciano nell’aria monossido di carbonio, azoto, zolfo e altri idrocarburi stanno “modificando” la nostra aria rendendola spaventosamente dannosa e sempre più inquinata.

Terra

L’alterazione della composizione chimica naturale del suolo è stata causata dall’attività umana mediante rifiuti non biodegradabili, acque di scarico, fertilizzanti, metalli pesanti, prodotti fitosanitari, diossine, idrocarburi, solventi organici e tanto altro.

Tutto questo pericoloso squilibrio, oltre che danneggiare la terra, causa problemi di non poco conto nella catena alimentare fino all’uomo. Il problema non si rivolge solo agli alimenti che provengono dal sottosuolo ma anche alle falde acquifere che sono estremamente delicate. Si potrebbe tranquillamente affermare che ogni volta che facciamo un pasto ci stiamo auto avvelenando. Non è incredibile? Ci stiamo rovinando con le nostre mani. E ora passiamo a dati ancora peggiori.

Oceani

Il problema della plastica negli oceani ha raggiunto livelli critici. I ricercatori hanno scoperto un immenso e spaventoso accumulo di rifiuti radunati in un’area circospetta, dalle correnti oceaniche tra la California e le Hawaii. Sono talmente tanti che hanno creato una sorta di isola chiamata appunto “l’isola di plastica del pacifico.” Il 99,9 % di 79.000 di tonnellate di rifiuti è costituito dalla plastica che si distribuisce per 1,6 milioni di chilometri quadrati. In una parola? Spaventoso.

Inquinamento ambientale

Se non ci diamo una regolata, da qui al 2050 nei nostri oceani ci saranno più pezzi di plastica che pesci.

Gli animali non sporcano e non danneggiano il proprio habitat, eppure ci vantiamo di essere più intelligenti di loro. Siamo diventati insensibili. Duri di cuore. L’uomo sporca e rovina senza ritegno e senza pensare che di terra ne abbiamo una sola e che non viviamo in un maledetto film hollywoodiano in cui prima o poi l’umanità sarà salvata da uno scienziato che scoprirà un nuovo pianeta.

Non si partirà per un viaggio nello spazio alla ricerca di un nuovo mondo da colonizzare. Se succede qualcosa alla terra siamo rovinati. Significa MORTE CERTA. Non esiste un altro pianeta come il nostro.

Che cosa puoi fare di concreto

Basterebbe poco e che quel poco lo facessero tutti per avere un netto miglioramento. Cerca di utilizzare il meno possibile la macchina, di avvalerti dei mezzi pubblici, di eliminare la plastica dalla tua vita, di acquistare solo prodotti riciclabili e biodegradabili. Non sprecare l’acqua, non tenere luci accese inutilmente ecc, ecc.

Oggi molti brand e aziende si sono adoperati per vendere prodotti di qualità ma che siano amici dell’ambiente. Se ti interessa approfondire l’argomento ti lascio due articoli che ti apriranno gli occhi: il primo si intitola 3 prodotti ecofriendly da infilare in valigia, in cui ti nominerò 3 accessori appartenenti a 3 brand che si stanno impegnando per ridurre l’inquinamento ambientale e il secondo che si intitola: prodotti da viaggio sostenibili, in cui ti presenterò oggetti che non rovinano la nostra madre terra e che si possono utilizzare sia nel quotidiano sia durante una vacanza.

Lo sapevi che puoi creare prodotti ecosostenibili anche per la cura di viso, corpo e capelli? Nel mio blog troverai un articolo sui rimedi naturali fai da te, un altro modo per aiutare l’ambiente e te stessa/o.

Come disse Ernest Hemingway “la terra è un bel posto e per essa vale la pena di lottare”.

Spero che le informazioni su come ci stiamo avvelenando e i dati che ho riportato, scrollino tutti coloro che ancora oggi vivono nella tremenda menzogna che tanto “andrà tutto bene”.

Se vuoi restare sempre aggiornata/o sull’inquinamento ambientale, clicca qui.

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »