Tempo di lettura: 5 minuti

focaccia con zucchine e pomodorini

La volta scorsa ti ho lasciato con la ricetta dei muffin ai mirtilli mentre oggi ho voglia di passare la palla ai salati, la categoria che preferisco di più in assoluto quindi mettiti comodo/a perché sto per darti qualche dritta su come realizzare la focaccia con zucchine e pomodorini!

Io adoro, anzi venero le focacce! Il fatto che ci si possa schiaffare sopra tutto quello che ci pare, le fa salire di livello. Se ci pensi bene sono davvero poche le ricette culinarie che permettono alla nostra creatività di sprigionarsi così tanto!

Prima di iniziare con la fila dei procedimenti, come ben sai, amo fare un tuffo nel passato per raccontare a chiunque capiti sui miei articoli le origini delle ricette che presento.

Qualche curiosità

Sapevi che la focaccia ha origini antichissime? Gli esperti hanno trovato delle testimonianze circa la sua esistenza all’epoca dei fenici, cartaginesi e greci.

Nell’antica Roma la focaccia veniva offerta agli dei e nel tempo, ovvero durante il rinascimento, è stata la protagonista indiscussa dei banchetti nuziali. Come accade oggi anche nel passato era solito preparale farcite o senza nulla sopra.

In Italia la regione che si è aggiudicata per eccellenza il primato sulla focaccia è la Liguria, che nel tempo ne ha create innumerevoli tipologie! Dopo aver fatto conoscenza con una delle ricette più buone al mondo, partiamo con la lista degli ingredienti!

Focaccia con zucchine e pomodorini, ingredienti

Farina: 160 gr farina 0

Farina manitoba: 70 gr

Acqua tiepida: 160 ml

Lievito di birra: 20 gr

Olio d’oliva: 40 gr

Sale fino: 5 gr

Zucchina: 1

Pepe nero o origano: qb

Pomodorini: 8/10

Procedimento

Versa in una ciotola dell’acqua tiepida e fai sciogliere il lievito aiutandoti con le mani. Aggiungi l’olio e 115 gr di farina.

Mescola bene fino a sciogliere tutti i grumi. Aggiungi il sale e il resto della farina.

Impasta il preparato con le mani per circa una decina di minuti su un tagliere finché non avrai ottenuto una pallina liscia e uniforme che lascerai riposare dentro una ciotola di plastica o di vetro per circa quattro/cinque ore.

focaccia con zucchine e pomodorini

Copri la ciotola prima con un foglio di plastica per alimenti, poi adagiaci sopra un canovaccio inumidito con acqua calda ( ricordati di strizzarlo bene ) e lascialo in un luogo dove non passi aria ( potresti bloccare il processo chimico di lievitazione ).

Nel frattempo taglia la zucchina a rondelle più o meno sottili e cuocile in padella due minuti per lato.

In una padella a parte metti a cuocere, per circa 10 minuti, i pomodorini che avrai precedentemente tagliato a metà, con un filo d’olio, un pizzico di sale e un po’ d’aglio.

Passate le 4/5 ore d’attesa, il tuo impasto sarà cresciuto e sarà pronto per essere lavorato sul tagliere ( nel caso della focaccia utilizza i polpastrelli. So che non è semplice e per niente veloce, ma è il metodo migliore per dare forma alla focaccia ).

focaccia con zucchine e pomodorini

Tieni a mente che la focaccia non deve essere sottile quanto una pizza, tutt’altro! Deve risultare gonfia e soffice. Prima di adagiarla su una teglia ricordarti di ungerla con un filo d’olio, in modo che a fine cottura risulti sia morbida che croccante, un connubio perfetto! 🙂

focaccia con zucchine e pomodorini

Prima di metterla in forno, aggiungi una spolveratina di sale fino, origano o pepe nero e dai il tocco finale con qualche strisciolina d’olio aiutandoti con un’oliera.

Cuoci la focaccia per circa 20/25 minuti a 200/220 gradi.

Una volta cotta, gustala assieme a un bel bicchiere di birra fresca o di Coca Cola 🙂

La ricetta della focaccia con zucchine e pomodorini termina qui e se ti è piaciuta lascia un like alla mia pagina Facebook 🙂

Autore della ricetta: @madloveforfood

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.