Tempo di lettura: 4 minuti

cosa vedere a Sofia

Ah, quanto mi è piaciuta Sofia! Questa capitale europea è PAZZESCA da cima a fondo! Lo ammetto, ho prenotato il biglietto non appena mi sono imbattuta nella cattedrale di Aleksandr Nevskij. Quando l’ho vista su Instagram sono rimasta senza parole. Ti capita mai di comprare un volo di getto, solo dopo aver visto qualche attrazione WOW? Io lo faccio spesso perché la mia voglia di fotografare monumenti maestosi e particolari, spettacoli della natura e fisionomie diverse dalla nostra non mi abbandona mai! Oggi ti parlerò di cosa vedere a Sofia di indimenticabile, quindi leggi con attenzione e segnati tutti i posti che ti elencherò!

Se a fine articolo ti avrò suscitato un pizzico di curiosità, tanto da prenotare un viaggetto qui, dai uno sguardo a questa mappa per trovare l’hotel che fa al caso tuo!

Booking.com

Voli e assicurazione di viaggio

Prima di iniziare voglio darti due dritte su voli e assicurazione di viaggio! Per trovare biglietti aerei low cost ti consiglio di affidarti a Skyscanner o Momondo, i motori di ricerca numeri uno nel settore travel.

Per quanto riguarda la polizza viaggi ti consiglio il portale Heymondo e ovviamente, dato che sono buona e generosa, ho un codice sconto da regalarti

Cosa vedere a Sofia: lista dei luoghi più belli e importanti 

cosa vedere a Sofia
Chiesa Sveta Nedelya

San Nicola

San Nicola si trova sulla stessa strada per arrivare alla cattedrale più famosa di tutte: Aleksandr Nevskij. Tra le due c’è una grandissima differenza: la grandezza e la forma, mentre i colori sono gli stessi.

San Nicola viene chiamata “la chiesa dei desideri”; varcata la soglia troverai una porta che accede ad una cripta in cui ci sono tavoli, sedie e fogli in quantità per poter scrivere un desiderio che ti sta particolarmente a cuore. Dicono che in questo modo si avveri, ma io non ci credo molto 🙂

Aleksandr Nevskij, la protagonista della città

Come ti dicevo all’inizio, la cattedrale di Aleksandr Nevskij lascia senza parole ed è senza ombra di dubbio la primissima attrazione da vedere a Sofia.

E’ la chiesa ortodossa più grande del mondo: è alta 45 metri e possiede la bellezza di 12 campane. Al suo interno può contenere fino a 6000 persone.

Non è permesso fare foto o video a meno che non si paghi una tassa apposita all’ingresso. 

Chiesa di Santa Sofia 

cosa vedere a Sofia

Di fronte alla cattedrale c’è la chiesa di Santa Sofia, la più antica della città dopo la rotonda di San Giorgio che ti menzionerò più tardi.

Nel tempo ha subito parecchie modifiche: prima di chiamarsi Santa Sofia il suo nome era Sredets e, prima della conquista da parte dei Turchi, all’interno c’erano degli affreschi importantissimi, ma purtroppo sono andati perduti dato che è stata trasformata in una moschea.

Credevi che fosse finita qui? Nel 1818 e nel 1858 subì due terremoti importanti che le recarono non pochi danni. Di conseguenza fu ristrutturata e aperta al pubblico nel 1998! 

Questa chiesa è una figata perché appena ti addentrerai nella cripta, potrai passeggiare su delle lastre di vetro e osservare l’antica necropoli. Da amante dei luoghi antichi non potevo non suggerirti questo piccolo gioiello, ti pare? 🙂 

Rotonda di San Giorgio 

La Rotonda di San Giorgio è una chiesa dalle piccole dimensioni; misura solo 10 metri di diametro e inizialmente era stata costruita per fungere da tempio pagano; poco dopo però, è stata trasformata in una chiesa. E si baby, qui a Sofia sono molte le strutture religiose che hanno subito dei cambiamenti radicali.

Chiesa di Boyana

La chiesa di Boyana si trova appena fuori Sofia ed è stata nominata Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Secondo molti studiosi l’arte rinascimentale è partita proprio da qui: al suo interno possiede affreschi dipinti nel lontano 1259. L’autore, il cui nome purtroppo non si conosce, ha dipinto ben 89 scene e 240 figure umane!

Statua di Santa Sofia 

Non sarà una delle cose più belle da vedere a Sofia, ma senz’altro una delle più bizzarre; la sua costruzione è stata un errore madornale e ora ti spiego perché.

Questa santa non ha nulla a che vedere con la capitale Bulgara e nonostante gli intellettuali della città avvisarono immediatamente gli amministratori, questi ultimi non vollero sentire ragioni. 

Il gufo e la corona di alloro sono simboli pagani e dato che la donna è stata messa a morte proprio perché si rifiutò di abbandonare la fede cristiana, la statua è diventata una vera e propria barzelletta!

Se vuoi saperne di più dai un occhio a questo articolo!

Sofia mi ha lasciato dei ricordi splendidi e anche se tuttora resta una delle capitali europee meno gettonate, sono sicura che presto diventerà molto turistica grazie alle bellezze storiche e architettoniche di cui dispone! 

La mini guida su cosa vedere a Sofia termina qui e come sempre spero di esserti stata utile 🙂 Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

 

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »