Tempo di lettura: 4 minuti

tenere al sicuro il proprio passaporto in viaggio

Ti sei mai chiesta/o quali siano i modi migliori per tenere al sicuro il proprio passaporto in viaggio? Prima di spiegare le ali alla scoperta della nostra madre terra, me lo chiedevo di continuo.

Sono una persona molto organizzata ma la paura era una costante anche perché mi si annidavano in testa mille quesiti circa come recuperarlo, a chi rivolgermi, quanto tempo avrei dovuto attendere prima di riceverne un altro ecc, ecc.

A proposito visto che stiamo parlando proprio di questo, se vuoi approfondire l’argomento ho scritto una mini guida su come comportarsi se si perde il passaporto!

Dicevamo? A si, volevo darti 3 trucchetti facili e veloci su come tutelare il tuo passaporto o carta d’identità quando sei in vacanza!

Tenere al sicuro il proprio passaporto in viaggio: 3 metodi infallibili

Acquista uno zaino con tasche interne o segrete

Ultimamente mi è capitato di vedere sul web degli zaini con tasche segrete per riporre all’interno le cose più importanti: passaporto, soldi, biglietti aerei ecc, ecc. Oltre a questa bellissima invenzione, potresti acquistare uno zaino che oltre ad avere tante tasche esterne, ne possegga alcune interne in modo che sia impossibile perderlo o impossibile che venga rubato senza che tu te ne accorga.

Se lo zaino non ti sembra un posto sicuro, puoi acquistare dei pantaloni con tasca su coscia come quelli che avevo in Perù. Io ci mettevo dentro anche il cellulare e mi sentivo la persona più tranquilla del mondo 🙂

A Cayo Largo avevo comprato una mini tracolla di stoffa che ho portato in Perù per tenere il passaporto sempre sotto controllo, soprattutto in aeroporto

Molte persone amano tenerlo al collo all’interno di una sottile borsa in stoffa o, se si sta viaggiando in luoghi freddi, lo tengono nelle tasche interne del giubbotto!

Non portarlo in giro e utilizza una fotocopia a colori

Se l’albergo o l’ostello in cui alloggi sono provvisti di cassa forte ( nel 99% dei casi è così ), lascialo chiuso al suo interno in modo da girare per la città in totale sicurezza.

Porta con te una fotocopia a colori nel caso in cui gli agenti di sicurezza volessero fare un controllo circa la tua identità. Non fare come Fabilandia che gironzolava per il Messico senza documento identificativo 🙂 La sgridata è assicurata 🙂

Ti do un piccolo consiglio per non sprecare troppa carta: una volta che hai stampato una fotocopia a colori del tuo documento d’identità, potresti pensare di plastificarla in modo che duri nel tempo.

Molto spesso tornavo a casa con il foglio di carta tutto stropicciato o mezzo rotto e secondo me questo metodo è il più efficacie!

Se non vuoi plastificarla, inseriscila all’interno di una busta semi-rigida ( le trovi in edicola ) in modo che si conservi per due o più viaggi.

Copia digitale

Se vuoi evitare di tirare fuori il tuo passaporto di continuo e con la carta fai a cazzotti, puoi affidarti al magico mondo della tecnologia è fare una foto del tuo passaporto ( la pagina in cui compare il numero, la tua foto e il resto dei tuoi dati personali ), da tenere all’interno del tuo smartphone o reflex.

La mini guida su come tenere al sicuro il proprio passaporto in viaggio termina qui e come sempre spero di esserti stata utile 🙂 Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »