A marzo ho provato il mio primo volo con scalo e quando lo annunciai alla mia community ricevetti tantissimi messaggi con scritto: “ma sei pazza??? Molto meglio il volo diretto”. Avendo testato entrambe le soluzioni mi sono fatta un’idea ben precisa sulla questione volo con scalo o senza scalo e oggi vi racconterò i relativi pro e contro.

volo con scalo o senza scalo

Ricordo bene la prima volta che mi sedetti su un aereo. Stavo partendo per l’Africa, il mio primo continente straniero, il mio primo viaggio all’estero. Ero agitatissima e il solo pensiero di dover passare ben 4 ore su un aeroplano che prima avevo visto solo in tv o al massimo fatto di carta mi angosciava.

Volare può piacere e non piacere e a me non piace per niente perché mi terrorizza, chi mi segue da sempre sui miei canali social lo sa bene 🙂

Volo con scalo o senza scalo, i pro e i contro

E’ difficile stabilire cosa sia meglio fare in merito all’argomento volo con scalo o senza scalo. E’ una decisione troppo personale che incide su vari fattori…vediamo insieme quali…

I pro del volo con scalo, sgranchirsi le gambe

Quando si devono raggiungere tappe molto lontane e c’è uno scalo di mezzo di circa 3-5 ore, il mio cuore esplode di gioia perché posso sgranchirmi le gambe e baciare il pavimento 🙂 Può sembrare una cretinata ma stare seduti su un’aereo per 12 ore senza poter camminare, a parte quando si deve andare in bagno, è frustrante e motivo di stress. Almeno per me. Questo è uno dei primi motivi che alla domanda “volo con scalo o senza scalo” mi fa rispondere a voce alta CON SCALO BABY!

Pulizia personale

Un altro motivo che al quesito “volo con scalo o senza scalo” mi fa rispondere “con scalo” , è la possibilità di potermi rassettare! Essendo fissata con la pulizia personale non posso che preferire i voli con scalo; in questo modo posso rinfrescare tutte le parti del mio corpo con le salviette umidificate e profumate.

Mi sento molto più rilassata e pronta per ripartire. Nel bagno dell’aereo non ci riesce a muovere e il massimo che riesco a fare è cambiarmi la maglietta!

WI-FI

Essendo amante della tecnologia e lavorando con il digitale sono sempre curiosissima di sapere cosa succede sui miei canali social e se qualcuno mi ha contattata per scopi lavorativi, ecco perché continuo a confermarvi quanto io ami i voli con scalo.

Appena varcata la soglia dell’aeroporto mi connetto e utilizzo ogni secondo per svagarmi con internet, dato che sugli aerei la linea costa molto e che tutto il resto del tempo lo dedico alla lettura di un libro, a guardare un film, ad ascoltare la musica e pregare Dio che l’aereo non caschi 🙂

Cibo decente

A meno che non voliate in business class il cibo sugli aerei non è il massimo. Se il volo fa scalo vado a comprare qualcosa di buono da sgranocchiare in aereo oppure taglio la testa al toro e vado al Mc Donald’s 🙂

I contro

Tutte le scelte che facciamo hanno un pro e un contro e anche il volo con lo scalo ha le sue negatività, analizziamo quali…

Perdita del volo

Quando si ha un volo con scalo si ha sempre l’ansia di perdere quello successivo. Le compagnie aeree ce la mettono tutta per incastrare tutto in maniera eccellente eppure, dato che siamo esseri umani imperfetti, spesso capita che si perda la coincidenza e la vacanza si trasforma in un incubo. Prima di prenotare un volo con scalo cercate di scoprire qualcosa sull’aeroporto che vi ospiterà durante questo transito.

Chiedetevi: è molto grande? L’aeroporto ha la nomina di svolgere le normali attività di controllo in maniera lenta e disorganizzata? Se l’aereo dovesse fare ritardo, ho il tempo necessario per salire sul volo successivo? Ho abbastanza tempo per ritirare il bagaglio e rifare il check-in? ( cosa che succede se volate con due compagnie differenti ) Queste riflessioni potranno esservi molto utili.

Scali troppo brevi

Anche se odio volare e non vedo l’ora di scendere dall’aereo ancor prima che questo sia partito ( pensate quanto sono messa male ), adoro i voli con scalo solo se la tratta supera le 4 ore.

volo con scalo o senza scalo

Quando sono andata a Malta con le amiche, ci hanno fatto fare uno scalo di 3 ore a Roma Fiumicino sia all’andata che al ritorno e quando siamo arrivate, dopo un’intera giornata in giro, eravamo sfatte. Ci sembrava di aver raggiunto l’altra faccia del pianeta invece che un’isola vicinissima all’Italia, quindi se lo scalo è troppo lungo quando in realtà la tratta sarebbe breve X sopra, molto meglio quello diretto.

Eccessiva ansia di salita e atterraggio

Come vi ho detto all’inizio capire se sia meglio optare per un volo con scalo o senza scalo è una questione di necessità e preferenze personali.

C’è chi soffre talmente tanto l’aereo che preferisce effettuare una sola salita e una sola discesa. Punto. Alcuni preferiscono soffrire la scarsa qualità del cibo, il sentirsi sporchi e sudati, le mille ore a sedere e la mancanza del Wi-Fi che scendere e salire per una o due volte. Per alcuni arrivare direttamente a destinazione è molto più sicuro e semplice.

volo con scalo o senza scalo

Spero di aver fatto più chiarezza sul volo con o senza scalo io continuerò a scendere se posso 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »