Che belle sensazioni che si provano quando si atterra in un nuovo continente pronti per iniziare una nuova avventura vero? L’aereo finalmente atterra, il segnale delle cinture si spegne e la voce rassicurante del capitano vi annuncia che finalmente avete raggiunto la destinazione tanto attesa dopo tante ore di volo. Appena vi permettono di scendere correte velocissimi a recuperare la valigia per poter dare il via definitivo a nuovi ricordi e sensazioni che il paese vi regalerà. E poi? E poi non vedete arrivare il vostro bagaglio perché lo hanno smarrito e tutta questa introduzione idilliaca svanisce di colpo buttandovi in uno stato di agitazione allucinante.

Bagaglio smarrito


Tips per come comportarsi se si smarrisce il bagaglio, niente panico

La prima cosa da ricordare è di non farsi prendere dal panico, anche se sembra una raccomandazione scontata è sempre bene ricordarsi che più sale l’ansia più la situazione peggiora.

L’addetto all’ufficio smarrimento bagagli non ha nessuna colpa per quello che è successo, quindi è giusto collaborare con calma al fine di risolvere il problema e di completare accuratamente tutta la parte burocratica in merito allo smarrimento della valigia.


Come tutelarsi quando si smarrisce il bagaglio, acquistate un’assicurazione

Il modo migliore per tutelarsi è quello di partire con un’assicurazione di viaggio che copra le spese in caso di smarrimento del bagaglio. Se si viaggia low cost, quindi facendo tanti scali, sarà davvero utilissima perché più se ne fanno più si rischia di perderlo e chi viaggia a basso costo spesso evita il volo diretto.


Non perdete l’etichetta

Avete presente l’etichetta che vi appiccicano al bagaglio che andrà in stiva? Una copia viene consegnata anche al passeggero, che la dovrà custodire accuratamente. Se smarrite il bagaglio vi sarà utile come l’aria, perché vi permetterà di tornarne in possesso.


Non portatevi vestiti o oggetti costosi

Quando viaggiate prendete l’abitudine di portarvi solo indumenti low cost e a cui non siete particolarmente affezionati. Non inserite mai oggetti di valore, oggetti affettivi e strumentazione tecnologica importante. Per tutto questo utilizzate il bagaglio a mano e lo zainetto che porterete con voi sul volo.


Cosa fare se si perde la valigia, azioni pratiche

Dopo esservi recati nell’ufficio di competenza, tirate fuori i documenti di viaggio e quelli personali: passaporto o carta d’identità, biglietti aerei e la famosa etichetta salva bagaglio smarrito 🙂

Vi verrà dato il modulo PIR da compilare. Per chi non lo sapesse è una sorta di denuncia in cui scrivere il tipo di valigia o zaino smarrito, cosa c’è all’interno e la modalità di ritiro ( se lo volete a casa oppure se preferite ritirarlo di persona ). Conservate la copia del PIR che vi verrà fornita e non smarritela.


Cosa succede se il bagaglio viene perso definitivamente

Nel caso in cui passino 21 giorni e il bagaglio smarrito non sia ancora stato ritrovato, potrai chiedere un risarcimento alla compagnia aerea: dovete compilare una raccomandata con ricevuta di ritorno allegando sia la copia del PIR, sia quella del biglietto aereo, etichetta del bagaglio e un preventivo con i danni materiali subiti.

Non appena la compagnia riceverà tutta la documentazione e l’avrà analizzata vi farà sapere a quanto ammonta la cifra per il risarcimento. Ogni compagnia ha le sue tariffe e i suoi tempi i quali sono solitamente sempre molto lunghi. Portate pazienza e descrivere tutto quello che vi è successo nel minimo dettaglio, perché cercheranno di non prendersi questa responsabilità.


Smarrire il bagaglio è uno degli eventi più traumatici per un viaggiatore, ma ricordatevi di non pensarci oltre le 24 ore e di godervi il viaggio. Ricordatevi che può capitare se viaggiate di frequente e che tutte le esperienze servono per imparare qualcosa…

Sul mio canale YouTube trovate tanti altri consigli sul mondo travel, quindi se amate questo social iscrivetevi 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »