Cosa significa per voi viaggiare spesso? Il termine “spesso” può essere interpretato in svariati modi. Facciamo un passo indietro e andiamo al nocciolo della questione. Per chi non è o non ha ancora iniziato a guadagnare come Travel Blogger, le parole “viaggiare spesso” possono significare una sola cosa: “quando si hanno i soldi”, “quando si ha il tempo”. Approfondiamo i concetti.

viaggiare spesso


Viaggiare spesso, ecco come la penso

Viaggiare sempre di più

Per come la vedo io, viaggiare spesso significa mettere al primo posto questa passione nonostante le proprie possibilità finanziarie. Mi spiego meglio…se amo girare il mondo e il mio lavoro mi permette di poter viaggiare 3 volte l’anno, per come la vedo io, ci si può tranquillamente paragonare ad una persona che viaggia per professione, quindi o tutti i mesi o più volte al mese. Sapete perché? Perché si sta facendo tutto quello che si può.


Viaggiare spesso, non sempre è un concetto di numeri

Chi sente l’adrenalina ogni volta che sfoglia un libro della Lonely Planet, o mentre guarda l’hastag di una particolare destinazione su Instagram, sa cosa significa amare il concetto di viaggio. Se la mia vita, in questo particolare momento, mi offre la possibilità di viaggiare una volta l’anno e di fatto parto una volta l’anno, quello diventa il mio concetto di “viaggiare spesso”. E’ quello il mio “spesso”. Una volta l’anno. Se invece la vita mi permettesse di viaggiare 7 volte l’anno e partissi solo 3 volte, non starei viaggiando il più possibile.

Non è una questione di numeri. Non c’entrano i soldi. C’entra l’amore e la passione per questo hobby. E vi dirò di più amici…se davvero si ama viaggiare spesso, la mente inizierà a creare i presupposti per viaggiare sempre di più. Avete presente il detto: “volere è potere”?. Per come la vedo io, non è questione di costanza mensile, ma di possibilità colte e utilizzate per ciò che si ama. Vediamo un esempio pratico.

Pensiamo ad un lavoratore dipendente che, secondo le norme della legge italiana, è costretto a prendersi non più di 5 settimane di ferie all’anno. L’elemento x viene chiamato dal capo della ditta e viene informato che dal mese prossimo dovrà fare qualche giorno di cassa d’integrazione. Chi sente dentro di sé il bisogno incessante di“viaggiare spesso” secondo voi come reagirà? Vi dico cosa farei io? Partirei di più. Ho acquistato del tempo libero. Tutto ciò che mi serve è il tempo.


Per viaggiare spesso non servono tanti soldi ma il tempo

Si ma i soldi? Nel 2019 ancora parliamo di soldi? Ci sono milioni di modi per viaggiare low cost, milioni di app che ti permettono di viaggiare con pochi euro o che addirittura ti evitano i costi del soggiorno…per chi è capitato da poco sul mio blog o per chi ha appena iniziato ad approcciarsi al mondo dei viaggi e al mondo dei viaggi low cost, citerò due metodi molto famosi per risparmiare più che notevolmente: lo scambio casa e Couchsurfing. Se non sapete che roba è, e amate viaggiare spesso, spendete altri 5 minuti del vostro tempo per scoprire questa metodologia di viaggio.

Il concetto di tempo dipende dalle nostre possibilità. Si può viaggiare spesso andando in Europa 10 volte l’anno soggiornando per un breve periodo come 3 o 4 giorni, come si può viaggiare molto restando in giro per il mondo per 6 mesi continuativi e per i successivi 6 fare rientro a casa. Il viaggio non ha una regola di tempo o di denaro. Siamo noi che gli diamo voce e vita.


Come si è evoluto il concetto di viaggio

Oggi è diventata una gara dimostrare al mondo quanto si viaggi di più rispetto ad un altra persona. I social hanno trasformato le persone in mostri. Si viaggia per ostentare e la maggior parte delle persone non parte per l’amore di conoscere ciò che non sa o per vedere le bellezze naturalistiche di un posto. Quello che vedo oggi giorno sono un milione di “finti viaggiatori” che vogliono viaggiare spesso solo per mostrarsi e non per passione.

Molti fanno a gara per avere la foto più bella e perdono il senso del viaggio. E’ molto difficile non farsi influenzare da questo brutto modo di fare. Gli esseri umani sono come delle spugne che se immerse nell’acqua pulita sapranno di pulito, ma se immerse nell’acqua putrida sapranno di sporco.


Cosa dire per concludere…sono sinceramente dispiaciuta che il mondo dei viaggi si stia evolvendo in modo negativo. Pur di avere un profilo pieno di foto le persone litigano, stanno diventando sempre più invidiose, gelose, snob e vanno contro madre natura, come ad esempio quelle persone che sperano di attirare i like con foto assieme ad animali maltrattati o in cattività. Spero di non diventare mai cosi e di viaggiare spesso ma sempre con la testa sulle spalle e con le giuste motivazioni nel cuore.

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »