La maggior parte delle lodi e dei ringraziamenti che ricevo riguardano le stesure che affrontano temi umanitari legati al mondo del viaggio. Quelli che si sono appena approcciati a questo nuovo modo di lavorare, il mondo digitale legato a quello travel, mi domandano come riesco a trasmettere emozioni così forti e sentite. La mia riposta? Il mio segreto? Scrivo ascoltando la musica! Pochi giorni fa leggevo su internet di un nuova tecnologia chiamata Soundbar di Panasonic; questo strumento ti permette di ascoltare le tue canzoni preferite scandendo minuziosamente suono per suono…nota per nota…Al suo interno ha un amplificatore e degli autoparlanti.

scrivo ascoltando la musica

E’ un oggetto indispensabile per chi ama scrivere e lasciarsi guidare dal suono definito delle proprie canzoni preferite. I miei migliori articoli li ho scritti grazie alla musica, come ad esempio quello sulla Thailandia che è il paese del mio cuore.


Scrivo ascoltando la musica

Durante il 2018, è capitato spesso che mi trovassi coinvolta nella scrittura di articoli emotivamente coinvolgenti. Alcuni divertenti, altri con un pizzico di ironia e altri ancora drammatici. Amo variare lo stile, pur mantenendolo allo stesso tempo fresco e motivante.


Scrivo ascoltando la musica sin da bambina

scrivo ascoltando la musica

Mi viene naturale scrivere ascoltando la musica perché l’ho sempre amata sin da piccola. E’ stato mio padre a crescermi con questo amore spassionato e ad insegnarmi la tecnica del canto lirico. E’ una disciplina intensa e scombussola tutto quello che l’essere umano ha dentro, proprio come fa un viaggio. Se può far scendere le lacrime perché non dovrebbe aiutare a scrivere?

Grazie al Soundbar di Panasonic riesco ad ascoltare ancora meglio le note emozionandomi ad ogni accordo, arpeggio, bicordo e alla voce melodica del cantante godendomi tutta la tecnica della buona musica. E’ sottile ed elegante e si adatta benissimo agli ambienti piccoli e dato che la mia casa è davvero piccola calza a pennello!

Un’altra passione che ho è quella del cinema. Il cinema è arte allo stato puro. Arrivo a guardare un film fino a 30 volte di seguito per cogliere tutti i dettagli e le espressioni degli attori. Mio papà aveva più di 3000 dvd. Diciamo che sono nata in una famiglia di artisti, quindi la mia seconda passione è guardare film con lo stesso volume sentito al cinema. Questo fantastico strumento, creato da Panasonic, si può collegare anche alla televisione in modo da rendere perfetti anche i suoni di un lungometraggio venendo catapultati all’interno della trama. Una sorta di 3D del suono.


E quando il sound diventa troppo coinvolgente smetto di sbattere le dita sul pc, mi alzo e inizio a cantare e a ballare 🙂 In fondo la vita va presa con ritmo no? A per la cronaca…questo articolo l’ho scritto ascoltando la musica 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »