Pochi giorni fa, un utente di Twitter ha scoperto che fra me e mio marito ci sono 20 anni di differenza. La notizia ha suscitato una domanda interessante, che fino ad ora nessuno mi aveva mai fatto: “come avete fatto a trovare l’equilibrio nel mondo dei viaggi”? Oggi vi svelo come faccio a viaggiare con un marito che ha 20 anni di più!

Viaggiare con un marito che ha 20 anni di più


La scoperta della nostra nicchia

Mi piace parlare di noi. Siamo una bella coppia…i nostri amici ci chiamano: Sandra e Raimondo Vianello e tante volte ci rivediamo in loro, perché siamo davvero buffi assieme e nessuno pensava che ci saremmo trovati, scelti e innamorati. Assieme a questo sono arrivate anche le nostri passioni comuni e una di queste è viaggiare.

Il “come” è venuto piano piano. Dopo aver fatto qualche viaggio abbiamo capito a quale nicchia volevamo appartenere: low cost e avventura. Abbiamo sempre pensato che se risparmiavamo durante le nostre vacanze, mantenendo uno stile umile, nella maggior parte dei viaggi e nella nostra vita, avremmo viaggiato di più. Poi ci siamo buttati nell’affrontare esperienze sempre più pazze e così abbiamo aggiunto un pizzico di pepe alle nostre gite nel mondo.


Viaggiare con un marito che ha 20 anni di più, la ricerca dell’equilibrio

E’ logico che avendo 27 anni, ho molte più energie fisiche e voglia di organizzare tour sempre più estremi; spostamenti continui, camminate lunghissime e tanto altro. Fabiano non sembra avere 20 anni più di me.

Fisicamente ne dimostra almeno 15 di meno e questo ci ha aiutato tanto a trovare un equilibrio su come organizzare i nostri viaggi. Quando decidiamo di partire facciamo l’itinerario assieme scoprendo cosa c’è di bello da vedere pianificando il tutto  secondo i gusti di tutte e due. La maggior parte delle volte amiamo vedere gli stessi posti, località, architetture e paesaggi.

Quando volevamo andare in Thailandia mi aveva detto chiaramente che gli sarebbe piaciuto andare a trovare le tigri nel centro di recupero e quindi ci siamo organizzati di conseguenza, mentre io sarei rimasta più tempo al Maeklong Railway Market.

A marzo 2019 ci troverete immersi nella cultura indiana e a girovagare per lo Sri Lanka. Partiremo con uno zaino sulle spalle da 60 litri per 21 giorni, quindi il nostro patto è di restare fermi e rilassati a Trincomalee almeno 3-4 notti dato che il tour sarà davvero intenso e movimentato. La zona appena citata è una delle più belle dell’isola e offre dei resort sul mare davvero incantevoli…un vero paradiso.

Da un anno a questa parte mi sono innamorata degli ostelli. Fabiano non condivide pienamente questa mia simpatia, così prenotiamo in qualche albergo medio-alto concedendoci un po’ di lifestyle. Delle volte prenotiamo in un ostello ma con camera privata in modo che riesca a riposarsi meglio e a viaggiare comunque secondo i nostri canoni di viaggio low cost.

Tutto questo per dire che in una coppia, a parte quando si parte per esplorare il mondo, si deve decidere un po’ per uno e tenere conto dell’altro.

Finché riusciremo a mantenere questi ritmi viaggeremo come abbiamo sempre fatto. Ogni tot anni gli interessi cambiano perché sono le persone stesse a mutare e saremmo pronti a riorganizzare i nostri equilibri e continuare l’avventura più bella di tutte: la vita assieme!

Con queste regole viaggiare con un marito che ha 20 anni di più non è per niente difficile, anzi è molto divertente! Nessuno pensa che abbia 47 anni e quando lo diciamo ai viaggiatori che conosciamo rimangono tutti senza parole! Io sembro più vecchia e lui più giovane. Inoltre ci compensiamo perché lui non è tanto tecnologico e molto spesso ha bisogno del mio aiuto, mentre io non ho tanta pazienza e molto spesso mi perdo in un bicchier d’acqua! In un modo o nell’altro ci prendiamo sempre in giro ridendo e scherzando di noi stessi e delle nostre mancanze…La nostra miglior frase? “Come farei senza senza di te”… 🙂


E se a te piace una meta che lui non trova accattivante?

Lo scorso aprile volevo vedere il Belgio perché mi incuriosiva da matti visitare Bruges, la città delle fiabe, visitare l’Atomium assaggiare la birra, le patatine fritte e la cioccolata che sono i cibi tipici di questo paese. Fabiano non era per niente incuriosito quindi mi sono organizzata con una conoscente e sono partita per tre giorni da sola! La libertà è un altro fattore che aiuta molto la coppia a rispettarsi trovando un equilibrio.


L’amore non ha età e secondo la nostra filosofia nemmeno i viaggi…Viaggiare con un uomo che ha 20 anni di più è una benedizione. Tante volte, essendo giovane, commetto errori o sto per commetterne e lui mi aiuta a crescere quindi per quanto mi riguarda è una fortuna esserci incontrati , innamorati e viaggiare assieme finché morte non ci separi.

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »