Dormire in ostello è diventata una mia prerogativa da quando ho deciso di improntare il mio blog sul tema low cost e su quello dell’avventura in viaggio.

Scegliere di passare la notte in questi posti è senz’altro avventuroso perché non sai mai con chi capiti in stanza.

Dormire in ostello

A volte può essere davvero divertente e prima di partire cerco sempre di immaginare con chi capiterò, cosa potrei raccontare di me, dei miei viaggi, delle mie esperienze di vita. Appena entro nella camerata mi chiedo: “se mi trovo bene do la mia mail, il mio numero oppure i miei contatti social? Si sa…viaggiare ti aiuta a stringere delle amicizie e delle volte si parte soli o in due e poi ci si ritrova a vivere il viaggio in 4 o in 6.


Dormire in ostello, perché vi consiglio il Friends Hostel

Ho trovato l’ostello per caso. Girovagavo su Booking.com quando la mia attenzione è stata attirata dalla sua modernità.

Tutto di questo posto ricorda la tipica casa famigliare; il tepore delle pareti, il divano comodo con la mensola di libri, i morbidi cuscini, una cucina essenziale con un enorme frigo americano.

Entri e ti senti a casa. Penso che il suo nome sia assolutamente appropriato. L’aria è davvero amichevole, come lo sono i guardiani: estremamente cordiali e sorridenti.


Perché ho amato dormire in questo ostello

Se si sceglie di dormire in ostello è necessario ricordarsi cosa non lasciare a casa quando si va a Budapest o in qualsiasi altra parte del mondo in cui si voglia provare questa esperienza.

Non tutti gli ostelli offrono dei gadget e dei comfort che io reputo essenziali…vediamo quali. Almeno, secondo me.

Dormire in ostello, quello che non è scontato

Il sistema d’accesso

Il Friends Hostel è senz’altro un ostello all’avanguardia! Le chiavi per entrare, sia dal portone esterno che interno al palazzo sono elettroniche. Basta far coincidere, con una strisciata di pochi secondi, i due sensori e la porta si apre senza fare alcun rumore.


Le pantofole

Per evitare di portare lo sporco in giro, il proprietario ha pensato di disporre all’ingresso delle pantofole per tutti gli ospiti da indossare appena entrati. Ottima idea per non sporcare inutilmente tutta la struttura.


La lavanderia e le docce separate

Non è scontato che chi dorme in ostello, abbia a disposizione una lavanderia con tanto di lava-asciuga o che abbia le docce separate. Quando ho soggiornato nell’ostello di Roma, mi ha dato un po’ fastidio doverla dividere con gli uomini. Magari è solo un fastidio mio…ma è una cosa che ho apprezzato!


La sua posizione

Dormire al Friends Hostel mi ha dato la possibilità di trovarmi in una delle zone centrali di Pest, in cui ero circondata di fast food e ristoranti. Quando non si ha la colazione inclusa fa senz’altro piacere scendere a prendere un caffè caldo da Starbucks e un muffin al cioccolato. Inoltre, si trova a 2,6 chilometri circa dal parlamento, dal ponte delle catene, dall’old town e anche allo SpartyBudapest. Le attrazioni principali della città saranno raggiungibili con una mezz’ora di camminata!

Se volete assaporare la vera anima della città vi consiglio di alloggiare nella zona “Buda”, la zona più antica e più visitata. Se scegliete l’albergo giusto, potrete godere di una vista incredibile sia all’alba che al tramonto e sempre se non beccate il diluvio universale che ho incontrato sul mio cammino per tutti e tre i giorni 🙂


Dormire in ostello è una delle esperienze più divertenti da fare in viaggio; è la massima espressione di vacanza low cost e all’avventura. Non sempre si hanno esperienze positive ma anche quelle ci formano, quindi le trovo necessarie…Se anche voi amate gli ostelli fatemelo sapere nei commenti!

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »