Inutile dirlo. Quando si parla di Napoli, e tutti sapete che la considero la città italiana che mi sta più a cuore, chiunque e sottolineo chiunque associa questa stupenda metropoli alla pizza che è solo una fra le tante squisitezze napoletane.

Squisitezze napoletane

Sia che siamo italiani o meno colleghiamo la campania solo ed esclusivamente alla pizza, ma ci sono tante ricette che fanno parte di questo paese da assaggiare assolutamente.


Squisitezze napoletane. Partiamo dalla colazione

Colazione da Gambrinus

La più buona colazione è un bel sorriso regalato di prima mattina. Se ci aggiungi una bella dose di entusiasmo e di energia la ricetta del buon umore è perfetta!

La colazione perfetta da provare a Napoli è da Gambrinus. L’impasto utilizzato per fare la frolla e la riccia ha un sapore di zucchero mischiato al burro e ricotta impressionante, tanto che vi si scioglierà in bocca nonostante le sue consistenze al tatto. Un connubio di sapori davvero particolare.

Accompagnate la colazione all’ottimo caffè napoletano. Sapore tenacie, colore intenso, cremosità perfetta. Sono queste le caratteristiche del vero caffè italiano.

La pasticceria/caffetteria si trova di fianco a piazza Plebiscito e nelle vicinanze del teatro di San Carlo, uno fra i primi teatri d’Europa.

Colazione da Attanasio

Attanasio è un altro luogo dove il vostro palato si scomporrà ai sapori e profumi delle sfogliatelle napoletane. Uno dei bar più prestigiosi e conosciuti in cui ogni anno milioni di napoletani e turisti assaggiano un’altra delle tante delizie napoletane.

Street food a Napoli; le prelibatezze napoletane da Passione di Sofì

Passione di Sofì si trova in Via Toledo. Quando visito un posto amo andare a sbirciare il tipico, l’antico e il moderno. Alla mia mente piace fare confronti. Via Toledo è una via lunghissima del centro di Napoli ed è piena di negozi meravigliosi a prezzi incredibili. Mi ha ricordato un po’ via indipendenza a Bologna. Ve ne parlo nell’articolo “Dove fare shopping a Bologna”.

Vi imbatterete nel suo piccolo fast food e nella vetrina piena di squisitezze fritte da far girare la testa. Io sono più per il salato che per il dolce. Nessuno mi aveva mai parlato di questo posto, semplicemente ci sono passata e mi sono fidata del mio istinto. Sono contenta di averlo fatto…usarlo in viaggio è fondamentale.

Presi un cono da street food con all’interno zeppole con e senza alghe e arancini. Vi giuro che non avevo mai assaggiato un fritto così buono e leggero. E’ la seconda volta che mi reco a Napoli, quindi non è la prima volta che assaggio la frittura. Provai tanti posti anche quando ci venni nel 2015. Quando ci tornerò ripasserò senz’altro in questa friggitoria.

Pizza fritta da Di Matteo

Di Matteo è conosciuto per la sua pizza perché è uno dei locali più tipici di Napoli e viene considerato una dei migliori. A mio parare la cosa più buona che ho assaggiato è stata la pizza fritta.

L’impasto era delizioso e gli ingredienti di primissima qualità. Occhio a quante cose ordinate. Le proporzioni sono enormi quindi prendete una cosa per volta, perché potreste non riuscire a finire tutto. Io ho ordinato quella classica: ricotta asciutta, cicoli, provola, pomodoro San Marzano e basilico. La pizza fritta è una delle squisitezze napoletane che preferisco perché particolare a livello di sapori e consistenze.

Pizza da Di Matteo

Pizzerie napoletane, quali scegliere e perché

Sorbillo

Io da Sorbillo con i miei occhiali della Southway, modello California

Ne avevo sentito parlare tantissime volte. La sua fama è talmente elevata da sentirne parlare anche al nord e non solo…persino dall’altra parte del mondo! Gino Sorbillo ha aperto una pizzeria che porta il suo glorioso nome anche all’estero, più precisamente a New York. Se dovessi visitare la grande mela ci andrei sicuramente. Se state organizzando un viaggio a NY vi consiglio questo articolo: “Organizzare un viaggio negli USA”.

Il pomodoro utilizzato dai pizzaioli è visibilmente fresco e saporito, il suo colore rosso acceso. Il tutto si mescola ad una mozzarella talmente tanto di qualità che quando inizi a tagliare la pizza sprigiona quel po’ di latte che rende l’impasto ancora più morbido di quanto già sia sciogliendosi in bocca. La pizza come la conosciamo noi al nord è croccante, mentre quella che si assapora a Napoli è molto soffice. Persino l’impasto è saporito. Si sente quel tocco di sale che da equilibrio a tutto.

Attenzione alle fregature. Data la sua fama molte pizzerie si sono appropriate del suo buon nome, ma la pizzeria autentica si trova in Via dei Tribunali, il quartiere dove ho alloggiato, e si contraddistingue da una folta edera che scende delicatamente sulla facciata esterna del locale e dal cartellone in cui sono raffigurati a mo di caricatura: Sorbillo, Antonella Clerici e altri, creato da D&G!

Uno dei tanti motivi del perché consiglio di dormire nelle vie antiche di Napoli, è anche questo. Vi basterà scendere dall’hotel e potrete trovare parte dei ristoranti più buoni e i più famosi della città. Quanto mi mancheranno quei sapori straordinari. Ricordate…solo assaggiando la vera pizza napoletana vi farà rendere conto di essere a Napoli.

Pizzeria da Michele

La pizzeria Da Michele è la più antica della città. Nacque nel 1870 e si vocifera tra gli abitanti e forestieri che la pizza sia nata proprio qui. E’ stata frequentata da moltissime celebrità, fra cui la bellissima Julia Roberts. La pizza margherita deve il suo nome alla regina che si chiamava così. Le fu dato lo stesso nome in suo onore. I garzoni le portarono a corte la prima pizza e le piacque talmente tanto che la trasformò nel must per eccellenza della cucina italiana e forse in uno dei cibi più famosi e conosciuti al mondo. Anzi togliamo il forse. Lo è.


Se volete sapere dove soggiornare a Napoli date un occhio alla mappa di Booking.com e se trovate una buona offerta prenotate subito perché questa città vi rapirà anche il cuore oltre che il palato.

Booking.com

Concludo l’articolo sulle squisitezze napoletane con una frase sul cibo che azzecca appieno il mio pensiero.

La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta di una nuova stella

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

4 Comments

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »