Molti utenti, appena entrati in confidenza, mi chiedono consigli su come sentirsi bene. Da quando ho aperto il mio blog e ho una vita più attiva sui social, spesso mi capita di ascoltare gli sfoghi delle persone che mi seguono rendendomi conto che la maggior parte delle persone vorrebbe cambiare la propria vita.

sentirsi bene è troppo importante


Sentirsi bene: la mia filosofia di vita

Non tutti conoscono la mia storia. Alcuni spingono il tasto “segui” e osservano i posti dove sono stata e notano il mio viso… con il mio sorriso a 32 denti. Alcuni mi seguono per inerzia, altri invece mi hanno chiesto in privato come faccio ad essere così felice e qualche consiglio per sentirsi bene.

Prima di intraprendere il lavoro di Travel Blogger, ne ho cambiato diversi per svariati motivi: il contratto a tempo indeterminato che non arrivava mai, l’ambiente infelice e tanti altri. Andare a lavorare in ambienti dove non venivo rispettata, dove vedevo e subivo di continuo ingiustizie, dove per avere qualche giorno di ferie dovevo pregare in ginocchio il capo e dove venivo maltrattata dal punto di vista legislativo non faceva più per me. Ho sempre amato l’idea di aver un impiego ed ero alla ricerca del “posto fisso” come molti giovani Italiani.

Sono stata una precaria per tanti anni e lo scorso settembre ricevetti un’offerta allettante che in molti avrebbero voluto: contratto fisso, buonissima paga e perchè no un mestiere di tutto rispetto.

Dopo tre mesi mi sono licenziata per alcuni motivi. Il più importante è che non ero felice. Mi sono chiesta se quello che facevo e che avrei dovuto fare per una vita intera mi faceva sentire bene e la risposta era no. Sentirsi bene per me è fondamentale. Bisogna capire cosa ci rende felici e organizzare la propria vita per renderla tale.


Sentirsi bene viaggiando: la mia nuova vita

Nella testa avevo un unico pensiero: viaggiare. Mi svegliavo la mattina pensando a quali potevano essere le mie prossime mete, facendo il conto alla rovescia del mio prossimo viaggio e a leggere del mondo su internet. Ognuno ha le sue passioni: il canto, la recitazione, la famiglia. Dobbiamo solo capire cosa ci fa stare bene e vivere di quello. La vita è una sola. A volte i sogni si realizzano. Questa è la mia nuova vita e la amo da morire. Sono padrona del mio tempo, della mia vita e soprattutto della mia felicità.

Non sono qui per raccontarvi una fiaba, perchè la vita è dura e lo sappiamo tutti. Per guadagnarsi la felicità e ciò che si vuole per la propria esistenza si deve lottare giorno dopo giorno, studiare e fare molti sacrifici. Per la prima volta posso dire che sto bene, che sono felice e che viaggiare mi fa stare bene! Per la prima volta posso dire che amo il mio lavoro e che non vorrei mai andare in pensione.


Sentirsi bene è obbligatorio

Ho sentito troppe volte alla TV macabri racconti di persone infelici che avevano deciso di togliersi la vita a causa dei problemi. Ritagliare del tempo per fare ciò che ci piace, per sentirsi bene e per trasformare i propri desideri in realtà può essere di vitale importanza per il benestare della nostra mente. Tutti meritiamo una seconda chance.


Concludo l’articolo citando le bellissime parole che Biagio Antonacci ha utilizzato per una delle sue canzoni:

Di stare bene non mi stanco mai

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

2 Comments
  1. Ciao Sally, rileggendo quello che scrivi so cosa intendi,viaggiare e il mio sogno da sempre,ma x svariati motivi ,soprattutto come dici tu..le ferie.che non ti danno ,il lavoro precario ,ti portano a non farlo come vorresti tu,ti auguro però visto che sei giovane di continuare sempre così ,con il tuo bel sorriso😘

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »