Quando organizzo un viaggio su un’isola ho sempre paura di annoiami. Dopo qualche giorno sdraiata sulla sabbia il mio spirito avventuriero mi reclama. Amo il mare e non vedevo l’ora di navigare a bordo del taxi boat Thailandese, unico modo per arrivare alle Phi Phi Island. 

arrivare alle phi phi island

Ho scelto di raggiungere le Phi Phi Island perché possiedono i due fattori fondamentali per la mia idea di vacanza perfetta: un mare da sogno e qualche avventura dietro l’angolo da poter documentare per chi come me ama scoprire nuovi orizzonti. Abbiamo deciso di prenotare in un posto meraviglioso.

 

Per gli amanti della natura e del mare questo posto è uno dei luoghi più affascinanti sulla terra. Appena arrivata mi sono informata su orari e prezzi per noleggiare un taxi boat Thailandese e girare le isole che circondano le Phi Phi Islands fino ad arrivare a Maya Bay. Sono una fan di Leonardo di Caprio e volevo camminare sulla spiaggia che ospitò il film: “The beach”.

Dato che le condizioni meteorologiche erano incerte ho preferito partire il giorno seguente al mio arrivo per fare snorkeling nei vari punti consentiti dalle norme vigenti del posto.


Esplorate le barriere coralline

Una volta arrivati alle Phi Phi Island non dovrete restare spiaggiati ogni secondo. Esplorate. L’arcipelago è meraviglioso. La barriera corallina di Pileh bay è splendida! Puoi giungere in questo punto solo utilizzando la barca e restare per alcuni minuti. Il mare delle Isole non è sempre calmo è soggetto a correnti che rendono complicata la nuotata, quindi vi consiglio di utilizzare la giusta maschera per questo tipo di escursione. Un altro punto splendido dove ammirare delle bellissime grotte è Inside Field.

L’escursione mi è piaciuta moltissimo perché ti permetteva di osservare grotte splendide con un mare turchese che io apprezzo moltissimo.


Maya Bay

Dopo tre fermate finalmente giungo a Maya Bay. Volevo arrivare alle Phi Phi Island proprio per vederla e stupirmi. Per non dimenticarla mai.


Uno spettacolo impressionante. Al mio arrivo ho trovato molte persone, anche se poco dopo la spiaggia si è liberata parecchio e ho potuto fare delle ottime foto. Il cuore mi si è fermato. Passare attraverso questi due enormi sassi scorgendo la spiaggia paradisiaca ti fa sentire come entrare in paradiso!

Ero a conoscenza della straordinaria bellezza di questo luogo e anche dell’inquinamento che sta subendo. Per contribuire alla salvaguardia del mare e dei suoi abitanti, ho noleggiato il Taxi Boat Thaialndese, proprio perché il suo motore non mette in pericolo l’ambiente dato che viene appoggiato sulla barca. L’attrezzo lungo e metallico a cui sono applicate le eliche non crea alcun inquinamento.

Per chi mi segue su Instagram sa che ho svolto una campagna pubblicitaria per la linea Yves Rocher concordata con la Beauty Consultant  Melissa Gherardi. Quando parto per un viaggio ho sempre bisogno di un set di creme che mi protegga e mi faccia abbronzare allo stesso tempo. Ho trovato quello che cercavo utilizzando questo brand che molti conoscono solo per la cosmetica che offre.


Se prenotate questo tipo di escursione sappiate che dovrete aggiungere al prezzo del noleggio, anche un ulteriore somma per poter scendere a riva essendo diventata una zona molto prestigiosa. Il termine che loro utilizzano per definire la spiaggia è “Parco Nazionale”.


Un viaggio alla scoperta dei tramonti più belli al mondo

I tramonti che si vedevano dal bungalow erano a dir poco scioccanti. Rimanevo a bocca aperta ogni sera ed ero sempre senza parole. Solo io e i miei pensieri.

Si poteva ammirare tutta l’isola che cambiava i propri colori. La vegetazione e il sole creavano quel gioco di luci ed ombre che farebbe scendere una lacrima e un sospiro a chiunque.

Anche con il tramonto alle porte potevi notare gli ultimi pescatori in procinto di tornare a riva e terminare un’altra dura giornata di lavoro. Osservare le barche thailandesi immerse in un gioco di luci ed ombre mi ha fatto realizzare che finalmente uno dei miei sogni si era avverato: ero finalmente arrivata alle Phi Phi Island.

Tutte le sere andavo a cenare al ristorante del resort che è stato costruito direttamente sulla spiaggia! Per la prima volta ho assaporato un pasto a piedi nudi ed è stato stupendo oltre che rilassante. Sentire le onde del mare e il suo profumo è una delle esperienze più belle che io abbia mai fatto!


Un’altra avventura unica ed imperdibile

Arrivare alle Phi Phi Island non significa solamente godersi le barriere coralline e pensare a Di Caprio. Significa anche fare una delle escursioni più belle che ricorderete nella vita. Ne avevo sentito tanto parlare e avevo visto delle foto, prima della partenza, da togliere il fiato:  raggiungere la View Point.

In ogni mio viaggio devo aggiungere sempre un pizzico di sana avventura.

Ho preso il mio zaino e ho iniziato ad incamminarmi seguendo il percorso che piano piano mi ha portata ad esplorare la giungla per un’ora abbondante. Fare trekking ascoltando i suoni che appartengono a questo luogo incontaminato è un’emozione difficile da descrivere. La stessa emozione che si prova mentre si fa un safari o si dorme nella Savana. Non esiste un altro modo per raggiungere questo luogo. Solo una sana e faticosa passeggiata.

 


Il caldo era davvero asfissiante. Durante il cammino mi sono imbattuta in molti piccoli villaggi che abituati al passaggio dei turisti, preparavano banchetti di street food nel proprio giardino di casa. In questi luoghi Il tempo si è fermato nel passato. Vedevo spesso bambini molto piccoli giocare da soli per la strada.

So bene che in molti punti del mondo non puoi permetterti di lasciare giocare tuo figlio senza la supervisione di un adulto.  Qui la criminalità è assente. Nonostante camminassi sola nella giungla non temevo niente e nessuno. Ho visto molte donne camminare da sole, quindi consiglio questa escursione anche a chi piace viaggiare da solo.


La vista più bella di tutta l’isola

Dopo un’ora di puro e sano trekking finalmente giungo alla View point.

C’è una piattaforma in legno che permettere ai viaggiatori di godere di una vista sublime. Un’altra cosa che ho apprezzato moltissimo è stata vedere qualche specie di scimmia girare libera fra gli alberi alle spalle del bar.


Che dire di questa esperienza? Ogni viaggio che organizzo mi lascia tanta voglia di tornare. Questo incredibile luogo mi ha rapito la mente di immagini, suoni, profumi e sorrisi che non dimenticherò mai.

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »