Quando organizzo un viaggio cerco di captare al meglio quali siano le risorse del territorio che voglio esplorare per non lasciarmi sfuggire nulla. Prima di visitare Bangkok ho fatto tante di quelle ricerche che quando sono arrivata mi sembrava di esserci già stata. Avevo una voglia di vederla inspiegabile.

Visitare Bangkok

Questo contrasta un po’ con l’idea che ho del viaggio, dato che sono fermamente convinta che di tanto in tanto richieda l’arte dell’improvvisazione per poi avere delle esperienze mozzafiato da raccontare.

La via principale di Bangkok è la Khao San, meglio conosciuta come “Khaosan Road”.

Negli ultimi tempi è diventata di tendenza soprattutto per chi vuole viaggiare low cost, dato che il quartiere offre alloggi per qualche spicciolo. Questa via molto caratteristica si compone di moltissimi ristoranti, fast food e street food che offrono le più svariate cucine internazionali ma ricordatevi che siete in Thailandia. Aprite la mente e anche il palato. Visitare Bangkok significa anche esplorate tutti i gusti delle ricette Thailandesi.

La via si trova nei pressi del Palazzo Reale e del Wat Pho, più precisamente nel distretto di Phra Nakhon, quindi è molto facile da raggiungere e da trovare.


Floating Market

Dopo aver visitato Bangkok vi verrà voglia di esplorare questo paese, quindi non perdetevi il mitico Floating Market nella provincia del Damnoen Saduak. E’ una delle più belle esperienze che potrete mai fare in Thailandia.

Lontani dalla città potrete assaporare la vera cultura Thailandese costruita e fondata sui mercati, sulla ristorazione e sui canali che hanno una storia antichissima ed affascinante.

Il caldo è soffocante ma vale davvero la pena andarci perché è un luogo meraviglioso e davvero caratteristico, in cui si è circondati da persone sorridenti e prodotti tipici da acquistare.

In Thailandia il concetto di “provincia”  è molto diverso rispetto a quello italiano. Se avete poco tempo e necessitate di spostarvi in macchina, vi conviene contattare un driver utilizzando le app low cost di trasporto come Uber, ma sappiate che se durante la stessa giornata volete visitare due provincie diverse i costi aumentano ( il tassista vi potrebbe chiedere dai 4500 ai 5000 bath ).


Railway Market, l’esperienza più divertente

L’esperienza che più mi ha colpita, affascinata e divertita è stata questa.

I binari erano talmente pieni di turisti con in mano le aste dei selfie, che dovetti spingere tutti per arrivare in un punto in cui filmare la scena. Volevo trovarmi ad un passo dal treno per provare una delle esperienze più strane che si possano provare in Thailandia. A causa della vicinanza mi è venuta un po’ di ansia ma se potessi tornare indietro lo rifarei senza pensarci due volte. Troppo particolare. Troppo memorabile.

E’ impressionante la velocità dei commercianti nell’adibire nuovamente tutta la merce sui binari non appena il treno ha terminato il suo passaggio. Rispetto al mercato galleggiante il Railway Market dista solo 15 minuti di auto quindi nella stessa giornata potrete visitare ben due zone diverse ed entrambe best seller di questa incredibile terra.

L’estrema vicinanza del treno ai banchetti


 

 Visitare Bangkok e le sue risaie fuori porta

 

Appena qualche chilometro fuori Bangkok troverete delle bellissime risaie da fotografare. La Thailandia, come buona parte del sud-est asiatico, è la terra del riso oltre che del sorriso, quindi una fotina ci stava tutta! Questa attività lavorativa richiede molti sforzi fisici ed è la principale fonte di guadagno per questo popolo.

Le risaie si estendono per grandissime aeree vi basterà percorrere l’autostrada in direzione di qualche provincia e ne vedrete moltissime!

Purtroppo al momento della visita non ho trovato contadini a cui chiedere se potessi svolgere un’ora di volontariato per testare sulla mia pelle quella che per loro è la quotidianità.

Ho salutato l’Asia con un arrivederci perché prego e spero di poterci tornare il prima possibile così come spero di visitare Bangkok altre 100 volte.

 

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »