Tempo di lettura: 3 minuti

mestiere del travel blogger in viaggio e a casa

C’è spesso molta confusione quando si pronuncia la parola “Travel Blogger“, non credi anche tu? All’inizio ero confusa pure io 🙂 Sapevo cosa volevo diventare, ma mettere in pratica quello che imparavo non era affatto semplice. Con l’articolo di oggi vorrei sfatare qualche mito sui Travel Blogger e dirti come stanno veramente le cose. Parleremo di cosa fanno, come organizzano il proprio lavoro ecc, ecc. Insomma, vorrei darti un prospetto più che sincero sul mestiere del travel blogger in viaggio e a casa. Vamos?

A volte mi capita di sentire giudizi un po’ affrettati e da persone inesperte riguardo al come svolgiamo il nostro lavoro, e così ho deciso di condividere la mia giornata tipo quando sono a casa e quando sono in viaggio.

Scoprirai che fare il Travel Blogger è un lavoro come un altro e che i pro e i contro sono sempre dietro l’angolo. Per quanto mi riguarda è la professione più bella del mondo, ma è un lavoro molto faticoso e in cui bisogna dare se stessi 365 giorni l’anno, si anche durante le feste, e H24.

Il mestiere del Travel Blogger: tutto quello che c’è da sapere

La mia routine quando lavoro da casa

Mi alzo di prima mattina e come prima cosa dedico un po’ di tempo a riordinare il mio appartamento: pulisco/rassetto il bagno e la casa, rassetto, faccio colazione, do da mangiare ai miei porcellini d’india, prego, medito e finalmente inizio a lavorare nelle 8 e 30 circa ( a volte anche prima ).

Controllo le notifiche su tutti i miei canali social e preparo una nuova foto da postare creando una didascalia che coinvolga i miei followers.

Scrivo articoli per altri clienti e magazine oltre a scriverne uno anche per il mio blog.

Controllo la mia agenda e la aggiorno.

Edito le foto da postare sui social network.

Faccio una breve pausa, di solito mangio un’insalata con il tonno e cracker integrali per poi tornare al pc quanto prima.

Mi tengo costantemente aggiornata con i corsi relativi al mondo del web in modo da migliorare la mia figura professionale sempre di più.

Cerco aziende con cui collaborare. Quando le trovo preparo un progetto di collaborazione e lo invio via mail.

Invio le ricevute dei lavori svolti in precedenza e arrivate le 23/24 di notte, sfinita, corro a letto…L’orario non è mai lo stesso perché la mole di lavoro cambia ogni giorno. Ho fatto dei periodi in cui ho lavorato 15 ore al giorno e altri in cui ho lavorato mezza giornata.

La mia routine quando sono in viaggio

Mi alzo presto e controllo l’itinerario di viaggio, le email e le 200 notifiche sullo smartphone.

Ricontrollo bene lo zaino e infilo dentro la mia amata midori per segnarmi tutti i particolari dei tour che svolgo e dei giorni in viaggio, in modo da rendere i miei articoli più accattivanti, dettagliati e precisi.

Dedico tutto il giorno alle escursioni facendo foto e video che pubblico su tutti i miei social network appena torno in albergo.

A volte devo incontrarmi con il manager dell’hotel che mi ospita, per fare una chiacchierata sulle potenzialità della struttura e per scattare fotografie agli interni che desidera mettere in risalto!

Prima di pubblicare una foto, controllo molto accuratamente come sia venuta. Scelgo lo scatto migliore e inizio a lavorarla preparando la didascalia con qualche chicca sul luogo che ho visitato o un aneddoto divertente e coinvolgente.

Dopo cena controllo quello che devo fare il giorno dopo e vado a letto abbastanza distrutta, ma pronta per affrontare un’altra giornata.

Come puoi notare il mestiere del Travel Blogger è un lavoro a tutti gli effetti, soprattutto in viaggio!

Se l’articolo ti è piaciuto lascia un like alla mia pagina Facebook e seguimi su Instagram Presto inizieranno nuove entusiasmanti avventure in giro per l’Europa e per il mondo. Non vorrai mica perdertele vero? 🙂

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

4 Comments
  1. you are in point of fact a just right webmaster. The site loading velocity is amazing. It sort of feels that you are doing any distinctive trick. Furthermore, The contents are masterpiece. you’ve performed a magnificent process in this subject! bekbdkddaefkdedd

  2. Heya im for the first time here. I found this board and I find It really useful &amp it helped me out much. I hope to give something back and help others like you aided me. adagcdfbeked

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »