Oggi vi parlo di un viaggio in una delle città più amate dai giovani europei: Amsterdam.Un viaggio alla scoperta del permissivismo

Attrae ragazzi e ragazze per una serie di motivi: tolleranza delle droghe leggere, legalità della prostituzione e la conseguente “popolarità” dei quartieri a luci rosse.

Questo paese è famoso anche per le sue ricette culinarie! Molto famosa per i formaggi e anche per i dolci come: waffle, pancake e molto altro.

 

Altra curiosità: sapevate che al mondo esiste anche qualcosa di gratuito? Ebbene sì! Non ci crederete ma Amsterdam è ricca di cose gratuite da fare! Iniziando dai parchi Vondelpark, situato in centro, è sempre affollato dai giovani e ricco di eventi. Altri due giardini molto belli sono il Beijnhof e l’orto botanico nei pressi dell’Università di Amsterdam con oltre 6000 piante. Altra esperienza da fare è quella di prendere il IJ-Veer, un battello completamente gratuito che parte dalla stazione centrale e attraversa i canali principali della città.

 

Cosa NON fare:
1) Tanto per iniziare vi sconsigliamo di fare foto nel quartiere a luci rosse: è severamente vietato così come portarvi i bambini.

2) Non provate ad acquistare droghe pesanti nei coffee shop; non le vendono e per non creare equivoci vi consigliamo di chiedere il menù (si avete capito bene ogni coffee shop ha un vero e proprio menù). Fumare ciò che acquistate nei coffee shop è illegale ma “tollerato” per strada, così come bere alcolici.

3) Ciò che, invece, non è tollerato è urinare per strada; si potrebbe ricevere una multa salata (come è giusto che sia).

4) Camminare sulle piste ciclabili; oltre a correre il serissimo rischio di essere investiti, potreste anche incorrere in una sanzione!

 

Come visitarla: ci sono due modi per visitare la città.

Metodo classico:  andare a piedi.

Metodo meno ordinario: optare per il noleggio di una bici, per immergervi nei loro usi. Appena addentrati nella città noterete la grande presenza delle biciclette, il mezzo preferito dagli abitanti. Sopratutto un ottimo modo per non inquinare le città.

 

 

Pensate che si contano più bici che persone! Un’altro aspetto piacevole è quello di trovare sempre panchine dove sedervi a riposare.

Per risparmiare ancora di più potreste organizzare di andarci con una compagnia di amici, affittando una casina in centro piuttosto che andare in un albergo. Noi abbiamo fatto così e ci siamo trovati bene, oltre che esserci divertiti molto!

 

 

Non si può organizzare un viaggio ad Amsterdam e non visitare la casa di Anna Frank e il museo di Van Gogh.

Inutile dirlo, il tour dei canali resta il must delle cose interessanti ed uniche da fare quando si visita Amsterdam. Piazza Dam, una delle piazze più grandi ed è costantemente inondata di pedoni, biciclette, mercatini, giostre e fiere.

Amsterdam è davvero una città senza limiti, trasgressiva e piena di contrasti. Una città giovanile piena di divertimenti ma anche una città con una grande importanza artistica e storico-culturale.

 

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »