Amo provare il senso dell’ignoto e dell’avventura. Ho scelto questa vita perché ho bisogno di sentirmi così. Sempre. Ecco perché abbiamo deciso di partire alla scoperta delle terre messicane. Il tour è stato impegnativo e ci siamo spostati sempre con le guide del posto. Oggi vi racconto tutte le tappe che abbiamo fatto sperando che vi siano d’ispirazione 🙂

alla scoperta delle terre messicane


Alla scoperta delle terre messicane, Tequila

La cittadina di Tequila farebbe impazzire chiunque. Lo scenario è quello tipico del far west: botti arrugginite, zone desertiche color arancione, le montagne sullo sfondo, un cielo blu intenso ed infinito in grado di scatenare emozioni fortissime e di farti sentire l’ebrezza dell’antico Messico. Una particolarità di questo paese è che visitandolo sembra di rivivere i nostri mitici anni 80.

A Tequila abbiamo imparato come viene creato il liquore più famoso del Messico. Il merito è da attribuire all’Avage Blu, pianta da cui si ricava il distillato e delle fibre molto resistenti utilizzate per fabbricare oggetti artigianali come cappelli (panama), tappeti, amache o cesti.

E’ stata una gita interessante e scoprire le tradizioni messicane ancora di più.

La nostra città d’appoggio era Guadalajara quindi le opzioni per arrivare a Tequila sono due: autobus o auto. Con il primo mezzo ci si impiega la bellezza di circa tre ore e mezzo mentre con l’auto potrete raggiungerla in due ore.

Il centro di Guadalajara

Guadalajara

Dato che la maggior parte del tempo l’abbiamo passato a Guadalajara, vorrei spendere un intero paragrafo nel raccontarvi cosa poter visitare. E’ una città molto sottovalutata per il semplice fatto che i suoi tesori più belli sono nascosti rispetto alle zone centrali. Se passate da qui segnatevi queste tappe e non vi pentirete di esservi fermati almeno 4/5 giorni. Prima di tutto fermatevi ad esplorare la piazza principale. Lo stile delle architetture vi conquisterà. Dopo di che iniziate ad esplorare i punti che vi citerò.

Hospicio Cabanas

L’Hospicio Cabanas è uno storico complesso ospedaliero nominato patrimonio dell’umanità grazie ai suoi incredibili murales dipinti dall’artista Orozco all’inizio del XX secolo.

I disegni trattano il tema della cultura indigena Messicana al momento della conquista spagnola.


Mercato di Benito Juarez

In ogni città c’è un mercato importante e anche a Guadalajara ne esiste uno molto bello in cui poter assaggiare cibarie tipiche: il Mercato di Benito Juarez! Occupa un intero isolato e oltre a qualche piatto tradizionale troverete prodotti artigianali bellissimi!


Piazza El Parian

Attorno a questa piazza troverete moltissimi locali in cui ascoltare ed ammirare la musica mariachi, uno tra i più belli aspetti della cultura messicana che vi conquisterà da subito. Il Messico non è solo colore e sorrisi ma è anche musica! Non appena sentirete le prime note avrete voglia di alzarvi e mettervi a ballare sopra i tavoli!  Solitamente il gruppo è composto da due cantanti, uomo e donna, e 3/4 suonatori. Una sorte di mini complesso musicale tipico e molto simpatico da ammirare!


Museo Huichol Zapopan

Se amate l’artigianato, e soprattutto se amate i paesi latino-americani e la loro interessantissima cultura, vi consiglio di fare tappa in questo museo perché all’interno troverete le opere dei migliori artigiani di Jalisco, lo stato in cui si colloca la città di Guadalajara.

Sono famosi per la pittura su filati, ornamenti creati con perle in vetro, gioielli e vari manufatti in plastica e metallo uniti assieme e pressati su legno.


Alla scoperta del Messico, San Miguel de Allende

Un’altra tappa spettacolare è stata San Miguel de Allende, nota anche come patrimonio dell’umanità dell’UNESCO dal 2008. Questa deliziosa cittadina è situata tra gli altopiani centro-settentrionali del Messico a quasi 2000 metri di quota. Nel 2013 fu nominata migliore città turistica del mondo.

Non tutti sanno che a San Miguel sono vissuti o hanno transitato, personaggi famosi come: Neal Cassady e molti altri…

Per arrivarci potrete utilizzare un auto noleggiata, anche se ve lo sconsiglio perché in Messico è facile avere dei problemi se si è dei turisti. Vi consiglio di farvi accompagnare da un driver utilizzando Uber o altre app low cost per spostarvi con una macchina. 

Da Guadalajara ci impiegherete circa 3 ore, se volete arrivarci con l’aereo dovrete fare scalo all’Aeropuerto Internacional del Bajìo che dista circa 93 km da San Miguel. Se siete poco distanti vi consiglio di utilizzare gli autobus che sono sempre meno cari e offrono esperienze molto più autentiche essendo a contatto con la gente locale.


Quello che le terre messicane insegnano

Questo tour alla scoperta delle terre messicane ci ha lasciato un sorriso tatuato nel cuore. Ti insegnano a vivere la giornata. Scordatevi l’ansia per il domani. Qui esistono solo sorrisi. Non esistono orologi. Nessuno corre per prendere l’autobus o per andare a fare la spesa.

Ti insegnano che la vita è fatta per passare la maggior parte del tempo con la famiglia e gli amici e che sono loro la cosa più importante. Ti aiutano a capire che il lavoro deve aiutarti a vivere e che non si vive per lavorare. Il Messico è un posto che fa venir voglia di tornare e di restare a vita.

In viaggio con me

C'è tanta gente infelice che tuttavia non prende l'iniziativa di cambiare la propria situazione perché è condizionata dalla sicurezza, dal conformismo, dal tradizionalismo, tutte cose che sembrano assicurare la pace dello spirito, ma in realtà per l'animo avventuroso di una donna non esiste nulla di più devastante di un futuro certo. Il vero nucleo dello spirito vitale di una persona è la passione per l'avventura.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »